Pubblicato il 26/04/2006 ore 17:25


Il 23 aprile 2006 segna l'inizio dell'era del motore bicilindrico anche nell'Enduro. Nella seconda giornata del terzo appuntamento degli Assoluti d'Italia è arrivata la storica affermazione dell'Aprilia RXV di Alessandro Botturi nella classe 450 4T. Su un percorso molto tecnico, con fondo duro e impegnativo, la RXV 450 è riuscita a mettere in evidenza tutto il suo potenziale, che dalla prima prova di campionato in Sicilia è ulteriormente cresciuto con pochi aggiustamenti nella messa a punto. Quella che ha messo in riga gli avversari più temibili è infatti una moto più competitiva, ma non molto differente da quella vista nella fasi iniziali della stagione, come tiene a sottolineare Stefano Passeri, che gestisce il Team Aprilia sul campo. Dopo avere già vinto un mondiale e tantissime gare nella versione supermotard, categoria dove si è subito imposta come moto da battere, ora la rivoluzionaria bicilindrica mostra di cosa è capace anche nell'enduro, confermando e giustificando l'entusiasmo che sta suscitando tra gli appassionati di offroad.

(FONTE: Aprilia)