News

Stilisti: Galluzzi passa all'Aprilia


Avatar Redazionale , il 12/09/06

15 anni fa - Colpo grosso della Casa di Noale.

Con un colpo di mercato degno dell'Inter di Moratti, la Casa di Noale ingaggia l'estroso designer argentino, padre della Ducati Monster e della Cagiva Raptor. Il suo talento darà ulteriore impulso alla ripresa dell'Aprilia, che promette fuochi d'artificio già per il 2007.

CARTA BIANCA "Galluzzi è un creativo geniale e un grande amante delle due ruote, che saprà guidare al meglio lo staff di designer Aprilia verso ulteriori vette di eccellenza". Leo Francesco Mercanti, Direttore del Brand Aprilia, usa toni trionfalistici per descrivere l'ultimo colpo di mercato della Casa veneta che ha ingaggiato Miguel Galluzzi per affidargli la guida del Centro Stile interno. Un ruolo, questo, che vedrà il designer argentino usare la sua matita sia a mo' di bacchetta, facendo da direttore d'orchestra per l'equipe dei disegnatori, sia per schizzare in prima persona le linee guida del nuovo stile Aprilia. In tal senso, avrà completamente carta bianca.

CURRICULUM MODELLO Nato nel 1959 a Buenos Aires ed erede di una stirpe di piloti, Galluzzi ha studiato in California ed è entrato nel Gruppo Cagiva nel 1989, dopo aver mosso i primi passi in Opel lavorando ai progetti Corsa e Omega. Il fiore all'occhiello del suo curriculum è la Ducati Monster, concepita nel 1992 e ancora oggi sulla cresta dell'onda. Tra le sue altre realizzazioni spiccano anche la Cagiva Raptor e tutte le Husqvarna prodotte dal 1997 in poi. Un designer a tutto tondo, versatile, capace di lavorare indifferentemente sugli scooter come sulle sportive.

IPSE DIXIT Quali saranno i suoi primi incarichi è ancora presto per dirlo. Quello che è però certo è che il lavoro non gli mancherà, visto che, come dice ancora Mercanti, "le strategie di Aprilia puntano a una presenza sempre più ampia e aggressiva nei più importanti segmenti del settore moto con prodotti fortemente caratterizzati, oltre che da tecnologia e innovazione, da uno stile inconfondibile.". Un paio di anni fa Galluzzi ci concesse un'interessante intervista che ora merita un'attenta rilettura. Tra le righe si possono trovare ancora le linee guida del suo moto-pensiero.


Leggi l'intervista a Miguel Galluzzi
Pubblicato da Paolo Sardi, 12/09/2006
Vedi anche
Logo MotorBox