Anteprima:

NCR Millona 16


Avatar Redazionale , il 10/06/10

11 anni fa - Nasce per i maniaci dell'alleggerimento questa nuova creazione NCR motorizzata con il 4 cilindri della Desmosedici. Carbonio a profusione e materiali esoterici per raggiungere un peso record. Il prezzo? Trattativa riservata...

Nasce per i maniaci dell'alleggerimento questa nuova creazione NCR motorizzata con il 4 cilindri della Desmosedici. Carbonio a profusione e materiali esoterici per raggiungere un peso record. Il prezzo? Trattativa riservata...

PREVISTA E ATTESA Sul sito della NCR il teaser di questa moto girava già da un po' e la factory di San Lazzaro di Savena ha aspettato l'apertura del WDW per mostrarla dal vivo, rendendo così omaggio all'azienda che da sempre fornisce i motori per le sue incredibili special. Incredibile è la parola giusta per descrivere questa Millona16 costruita attorno al motore 4 cilindri a V di 90° della Desmosedici.

CARBONIO OVUNQUE NCR è maestra nella lavorazione del carbonio e di materiali speciali, e con la Millona 16 ha dato fondo a tutto la sua conoscenza. Logico quindi che la nera trama la faccia da padrona. Il carbonio è utilizzato per il telaio, il forcellone, le ruote e naturalmente tutte le sovrastrutture. In titanio sono invece realizzati lo scarico, tutta la viteria e tutto quello che non è realizzato in carbonio. Non cercate quindi "volgare" alluminio o peggio acciaio, qui non ce n'è nemmeno l'ombra anche perché per il motore è il magnesio a farla da padrone.

VEDI ANCHE

COME UNA MOTOGP Tutto per fermare l'ago della bilancia a quota 145 kg, un vero record visto che siamo addirittura a livello di una MotoGP, con la differenza che la Millona16 sarebbe omologata stradale e in quel peso include fari, frecce, portatarga e cablaggio stradale. Insomma è evidente che siamo davanti a qualcosa di unico al mondo, e non solo per i materiali ma anche per la componentistica. Forcella e ammortizzatore arrivano direttamente dalla MotoGP, e i dischi Braketech sono in materiale carboceramico.

POCO VESTITA Se la faccia è da Desmosedici con i due faretti schiacciati e la presa d'aria centrale, per il resto la Millona si distingue nettamente dalla moto che le ha dato il motore. Le sovrastrutture sono ridotte all'osso con una semicarenatura che lascia "on air" il motore come già accade sulla millona bicilindrica, mentre la Millona16 non si fa mancare nulla in quanto a elettronica, con il controllo di trazione e un'acquisizione dati completa, in grado di monitorare non solo le funzioni del motore ma anche il funzionamento delle sospensioni.

200 CV ALLA RUOTA Ah, ovviamente in NCR hanno messo mano anche al motore che adesso è annunciato per 200 cv alla ruota contro i 200 all'albero di quello originale. Un gioiello che come tale va trattato. Infatti la Millona16 sarà realizzata solo su ordinazione. Il prezzo? La trattativa è riservata, proprio come per certe case di lusso che non ci tengono a ostentare il loro valore. Se vi interessa, comunque, vi basta fare una telefonata in NCR.


Pubblicato da Stefano Cordara, 10/06/2010
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox