ASTA BENEFICA

Motomorphosis: ecco la “Dea” del Mondiale MotoGP 2017


Avatar Redazionale , il 25/03/17

4 anni fa - Al via da oggi al 7 aprile un'asta benefica per la motosilhouette Dea dedicata alla MotoGP

In occasione dello start della stagione MotoGP 2017 verrà messa all'asta dall'associazione Motomorphosis Dea, opera d'arte simbolo della velocità su due ruote

TRIBUTO ALLA MOTOGP Questo weekend prenderà il via la stagione 2017 della MotoGP sul circuito di Losail, in Qatar. Si tratta del primo round stagionale, in occasione del quale l'associazione senza scopo di lucro Motomorphosis, molto vicina al tema dell'educazione stradale, metterà all'asta un'opera d'arte molto particolare, un vero e proprio tributo ai prototipi più veloci del mondo.

LA DEA DELLA VELOCITÀ Nello specifico si tratta di una delle 12 motosilhouette trasformate in gioielli artistici, tra l'altro protagonista della prima “Motoparade” dello scorso novembre presso la Triennale di Milano. Il suo nome è Dea ed il suo autore, Tom Porta, l'ha realizzata per simboleggiare il concetto di velocità attraverso le sembianze di una Dea moderna, proprio come quelle dell'età greca. Qualche informazione in più: è stata dipinta da Pino Spagnolo ed è stata realizzata in fibre composite.

L'ASTA BENEFICA Come già specificato, quest'opera d'arte sarà oggetto di un'asta benefica in onore del primo round della MotoGP 2017: per tutti gli appassionati interessati basterà collegarsi al sito http://bit.ly/AstaMotomorphosis dalla giornata di oggi, venerdì 24 marzo, fino al 7 aprile. Il ricavato, con base di partenza di € 5.000, verrà devoluto a diverse associazioni, tra le quali Cittadellarte-Fondazione Pistoletto Onlus, Fondazione Italiana per le 2 Ruote e l'AMI (Associazione Motociclisti Incolumi) in favore di progetti per l'educazione stradale.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 25/03/2017
Logo MotorBox