Concept

Lit C-1


Avatar Redazionale , il 27/01/12

9 anni fa - Lit C-1: moto o auto? Decidete voi.

Sedili e volante. Abitacolo protettivo e due sole ruote. Piega come una moto ma al semaforo sta in equilibrio da sola. Questo è il concept della LIT C-1 “automoto” made in California.

ELECTRO VALLEY Non è la prima volta che, per capire come e dove andremo a finire con la mobilità individuale, sbirciamo dalle parti della Silicon Valley. Finita l’era delle invenzioni dei computer e “sbollita” la bolla di Internet, i geni della California si sono buttati anima e corpo sulla mobilità sostenibile.

LA TERRA DELLE SUPERELETTTICHE Possiamo dire che tra san Fancisco e Palo Alto siano nate le proposte elettriche più evolute al mondo, pensiamo alla Tesla, oppure alla Mission One.  In questi due casi, però sono le performance e la sportività a farla da padrone, mentre nel caso del LIT C-1 (il nome non è definitivo, anche perché BMW forse avrà qualcosa da ridire) siamo di fronte a una proposta del tutto differente.

L’EQUILIBRISTA La novità del LIT C-1 non sta tanto nell’unire le capacità protettive dell’auto con quelle delle moto, abbiamo già visto queste qualità nel Carver. L’innovazione del C-1 sta invece nella sua capacità di restare in equilibrio anche a ruote ferme. Ci riesce grazie a due giroscopi montati sotto al pavimento in grado di generare una coppia di oltre 1700 Nm, e quindi in grado di mantenere in equilibrio il C-1 senza ausilio di stabilizzatori.

ELETTRICO E VELOCISSIMO Ovviamente il C-1 sfrutta la trazione elettrica con un motore da 40 kW per ogni ruota. Le prestazioni promesse sono molto interessanti, si parla di oltre le 120 miglia orarie (192 all’ora) e di un’autonomia di oltre 300 km. Presto si dovrebbero vedere, oltre ai bozzetti, le foto del veicolo reale e anche qualche video. 


Pubblicato da Andrea Gatti, 27/01/2012
Gallery
Logo MotorBox