Anteprima:

Kawasaki ZZ-R 1400 2008


Avatar Redazionale , il 01/10/07

14 anni fa - Cade il muro dei 200 cv

Kawasaki ha lanciato la sfida, Suzuki ha risposto e Kawasaki ha rilanciato ancora. Per il 2008 la maxi sport tourer di Akashi riceve tanti aggiornamenti ed un motore Euro 3 che guadagna ancora cavalli.


BANDIERA
Il prestigio di produrre la moto più potente e veloce del mondo è una cosa a cui i giapponesi proprio non riescono a resistere. Almeno alcuni giapponesi, soprattutto quelli che stanno dalle parti di Akashi e di Hamamatsu. Non è un caso che dopo l'arrivo della ZZ-R 1400 le acque nel segmento delle moto iperveloci sono tornate piuttosto turbolente.

BOTTA E RISPOSTA Quando Suzuki ha risposto prontamente all'attacco portato da Kawasaki presentando la nuova Hayabusa da 197 cavalli, forse non sapeva che ad Akashi avevano già pronta la contromossa con una ZZ-R ancora più potente. In realtà, gli interventi sulla maxi Kawa erano praticamente obbligati, visto che l'attuale modello Euro 2 non avrebbe più potuto essere commercializzato.

ARIA FRESCA, PIÙ POTENZA La nuova ZZ-R si presenta quindi più pulita grazie all'inserimento di un nuovo catalizzatore (il terzo che si aggiunge ai due già presenti nei silenziatori) piazzato nel collettore. Avrà perso potenza la nuova ZZ-R? Manco per sogno, con l'occasione i tecnici sono intervenuti sui condotti di aspirazione, sugli iniettori (nuova inclinazione più inclinati da 15 a 20°), e sui collettori di scarico. Immancabili gli interventi alla mappatura così che ora la 1.400 Kawa ha una risposta più pronta ai bassi regimi, ovviando alla lamentela di chi la trovava un po' spenta sotto i 5.000 giri...


Il nuovo
colore 2008
RECORD Anziché perdere per strada qualche cavallo la ZZ-R ne guadagna 3,la scuderia tocca ora quota 193 in "aria calma" per toccare addirittura i 203 con l'airbox in pressione. E così anche la fatidica soglia dei 200 cv viene superata. Dopo quello dei 300 all'ora cade l'altro record, l'Hayabusa è servita.


Pubblicato da Stefano Cordara, 01/10/2007
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox