Autore:
Giulio Scrinzi

RITORNA LA SCIMMIETTA È stata presentata allo scorso Salone Eicma di Milano ed ora è pronta per arrivare nei concessionari: stiamo parlando della Honda Monkey 125, che nel 2018 propone una rivisitazione del modello originale del 1961 con una serie di migliorie caratteristiche del 21esimo secolo. La nuova versione sarà disponibile in due nuove varianti cromatiche: Banana Yellow/Ross White e Pearl Nebula Red/Ross White oltre alla livrea nera.

MOTORE BRILLANTE Il motore che equipaggia la Monkey 125 2018 è un monocilindrico orizzontale monoalbero a 2 valvole da 125 cc, raffreddato ad aria, semplice, robusto, affidabilissimo e ottimizzato per la guida in città. Alimentato a iniezione elettronica, è in grado di erogare 9,4 CV a 7.000 giri/min e 11 Nm a 5.250 giri/min, con consumi davvero contenuti nell'ordine dei 67 km con un solo litro di carburante.

SOSPENSIONI PIÙ EFFICIENTI Per quanto riguarda la struttura della Monkey 125, il telaio è un monotrave superiore in acciaio rigido ma flessibile dove serve, mentre il forcellone è realizzato in tubi di sezione ovale. A livello di sospensioni, ora la nuova Monkey dispone di una forcella anteriore a steli rovesciati con finitura in Alumite, abbinata ai doppi ammortizzatori posteriori da un'ottima escursione che richiamano quelli di moto da cubatura ben maggiore. Spicca, inoltre, il sistema ABS a un canale basato su piattaforma inerziale IMU per prevenire il sollevamento del posteriore in caso di frenate brusche.

LCD E FULL-LED Tra le altre migliorie, la Monkey 125 ora presenta anche una strumentazione digitale LCD che prevede tachimetro, contachilometri con due parziali e l'indicatore del livello del carburante a sei segmenti. Le luci, sia davanti che dietro, sono ora full-LED per un'illuminazione migliore in tutte le condizioni.


TAGS: honda Honda Monkey honda monkey 125 honda monkey 125 2018