Anteprima:

Aprilia Scarabeo 300 Special


Avatar Redazionale , il 03/11/08

12 anni fa - Cresce la cilindrata, aumenta la grinta.

Anche il ruota alta Aprilia si iscrive nel club dei "300" montando il nuovo motore Piaggio. Le prestazioni maggiori sono accompagnate da un aspetto più aggressivo Sulle orme della Vespa.


A MACCHIA D'OLIO
Il motore Quasar da 274 cc sta dilagando tra gli scooter dei vari marchi del gruppo Piaggio. Dopo aver debuttato sulla Vespa Special sta andando, infatti, a rimpiazzare tutti i 250 che c'erano in gamma. Anche lo Scarabeo Aprilia non è immune all'operazione ed ecco che all'Eicma spunta la versione 300 Special, che quasi a voler emulare la iper classica Vespa vuole darsi un tono più sportivo pur senza tradire il filone classico cui appartiene.

IN BIANCO E NERO Colore bianco, ruote nere, sella con diverse rifiniture, una maggiore cura di alcuni dettagli sottolineano l'arrivo del nuovo propulsore da 21,9 cavalli a 7.250 giri con 23 Nm di coppia. Come sappiamo e abbiamo già avuto modo di provare la nuova motorizzazione non dà tanta potenza assoluta in più rispetto al motore 250 ma ha un'erogazione ai bassi molto più convincente e consentirà quindi al coleottero Aprilia di volare in pole position al semaforo.

CUPOLINO BASSO La maggiore sportività è sottolineata anche dal cupolino fumé ribassato, mentre non variano le peculiarità tecniche dello Scarabeo che conferma in toto la ciclistica (telaio a culla due freni a disco doppio ammortizzatore regolabile), e anche quelle della capacità di carico che vede un vano molto spazioso in grado di contenere non solo un casco integrale, ma alla bisogna anche una valigetta 24 ore.


Pubblicato da Stefano Cordara, 03/11/2008
Logo MotorBox