Anteprima:

Megelli moto 125


Avatar Redazionale , il 23/10/07

14 anni fa - Nome italiano, passaporto inglese

Il salone di Milano terrà a battesimo un nuovo marchio di moto. A dispetto del nome non è italiano ma inglese e muoverà i primi passi nell'ambiente proponendo moto 125 dal design molto aggressivo.


NOME ARTISTICO
Il nome suona un po' come quello di un autore di musica classica, certo non pare intonatissimo per moto dall'aspetto aggressivo come quelle che vedete nelle foto. È non è nemmeno il cognome di qualche impresario italiano che si vuole lanciare nel mondo delle due ruote. In realtà la Megelli nasce dall'idea di un manager inglese, Barry Hall, evidentemente appassionato di due ruote. In tre anni Hall ha messo in piedi un Marchio, stretto rapporti con case di design motociclistico e con fornitori, e creato le tre 125 che vedete nelle foto e vedrete dal vivo a Milano.

LOOK CATTIVO Mr. Hall pare aver fatto proprio le cose per bene, almeno dal punto di vista del design; le Megelli hanno elementi di spicco per a categoria come il telaio misto traliccio/alluminio (anche qui come le italiane ndr), oil vistoso scarico sottosella. Ancora non è dato sapere il tipo di motorizzazione (la presentazione ufficiale avverrà proprio all'Eicma) ma il monocilindrico a quattro tempi raffreddato ad aria sembra tanto uno di quelli già montati sulle 125 giapponesi, e forse in questo caso si poteva dare alle moto qualcosa di più moderno.


COMINCIO DA TRE
Per ora sono tre le moto previste, una sportiva, una motard e una naked, tutte con tratti molto aggressivi. Nelle intenzioni del costruttore c'è anche l'arrivo di un nuovo motore 50 con cui allargare la gamma.


Pubblicato da Stefano Cordara, 23/10/2007
Gallery
Logo MotorBox