Anteprima:

KTM Superenduro 950


Avatar Redazionale , il 22/05/05

16 anni fa - Sempre più super le moto KTM

Botta e risposta tra BMW e KTM, da Mattighofen arriva il contrattacco alla HP2 ed è la terza moto della famiglia "Super". Due cilindri, tanti cavalli e linea affusolata come una top model, per essere vincente anche sulle mulattiere e non solo nel desero.


SEMPRE PIU' SUPER Non fatevi trarre in inganno da questa foto camuffata in disegno. La moto esiste davvero, anzi si è già fatta vedere sotto forma di prototipo, a Erzberg precisamente, dove Giovanni Sala si è permesso di vincere la classe riservata alle bicilindriche, guardacaso proprio davanti ad una HP2 guidata da Pfeiffer.


UNICA, PER ORA Per ora è un esemplare unico, ma entro un anno sarà prodotta in serie. KTM continua dunque con la sua saga delle "Super" bicilindriche, dopo la Super Duke e la Supermoto arriva la Superenduro, pronta risposta alla BMW HP2 che arriva a confermare la nascitadel filone delle enduro bicilindriche racing. Si sa ancora poco di questa moto, ma di certo c'è che il motore è il bicilindrico LC8 in versione 950 alimentato a carburatori da 98 cv, lo stesso di Adventure e Supermoto, quindi.

RIVISTA SOPRA E SOTTO Ma pensare che sia semplicemente una Adventure un po' meno vestita sarebbe un grave errore. Serbatoio, fiancatine, parafanghi, gruppo ottico, codino sono del tutto inediti, ma soprattutto cambiano anche le sospensioni, sempre fornite da WP, ma di tipo racing, con escursioni ciclopiche e tutte le regolazioni possibili e immaginabili.

PESO LEGGERO Il lavoro di alleggerimento avrebbe portato il peso a scendere a 185 kg, non è dato sapere se a secco o in ordine di marcia, che per una bicilindrica è comunque davvero poco. Come già detto la prima passerella per la Superenduro sarà in Germania, poi magari la vedremo all'Eicma a novembre per aspettarla fino al 2006. Ma il tempo vola...


Pubblicato da Stefano Cordara, 22/05/2005
Logo MotorBox