Anteprima:

Gilera Storm 50


Avatar Redazionale , il 23/06/07

14 anni fa - Il tifone diventa tempesta

Prima era un tifone, poi ha cambiato casacca e adesso è tornato al marchio originale, ma nel frattempo si è trasformato in tempesta. La saga del Gilera Storm è un po' come quella delle soap opera e pare non avere mai fine. Rinasce uno degli scooter più longevi del mercato.


LUNGA CARRIERA
Una quindicina d'anni di carriera ci stanno più o meno tutti, e probabilmente al gruppo Piaggio amano le sceneggiature con i colpi di scena, i grandi abbandoni e gli altrettanto sorprendenti ritorni. Troppe puntate di Beautiful alle spalle? Mah, certo è che la vita di questo scooter è stata piuttosto complicata. Nasce negli anni novanta (periodo boom degli scooterini sportivi) come Gilera Typhoon. Poi, dopo un po' di anni cambia casacca e veste il logo Piaggio senza cambiare nome e adesso, nel 2007, torna all'ovile, riabbraccia il marchio dei due anelli ma come tutte le bufere tropicali che si esauriscono nel tempo, cambia il nome e il tifone si trasforma in una semplice tempesta, riprendendo non solo il marchio ma anche il nome del fratello a ruote lisce del Typhoon che a suo tempo non ebbe molta fortuna.

DA TIFONE A TEMPESTA Di nuovo Storm dunque, quello che fu il Typhoon e che oggi viene riproposto con marchio Gilera si presenta aggiornato nelle dotazioni e con una motorizzazione due tempi Hi-Per 2 a due tempi raffreddata ad aria e omologata Euro 2. Dal suo predecessore eredita tutta la ciclistica: dalle ruote da 12 con gommoni da 120/70 alla linea ibrida tra uno sportivo e uno scooter fuoristrada come piacevano un tempo, all'impianto frenante misto con un disco anteriore e un tamburo posteriore.


QUALCHE NOVITÀ
Alla linea già nota si aggiunge un cupolino fumè, mentrecon la nuova omologazione per il trasporto passeggero spuntano anche delle pedane estraibili ed è inedita la strumentazione, molto completa e dove non manca nemmeno il contagiri. È una tempesta poco pretenziosa perché si accontenta di 2.050 € per parcheggiare nel vostro garage.


Pubblicato da Stefano Cordara, 23/06/2007
Gallery
Logo MotorBox