Abbigliamento:

Collezione Spidi 2009


Avatar di Luca Cereda , il 17/07/08

13 anni fa - Nuove proposte per comfort e protezione

Nuove proposte all'insegna del motociclista "solido", corazzato da protezioni resistenti ma anche ergonomiche. Lo stivale, invece, luccica in punta. Dai un occhio alla gallery...

ASSOCIAZIONE DI IDEE Se il problema dell'abbigliamento tecnico è trovare un equilibrio tra eleganza e sicurezza, il rischio dietro l'angolo è anche non riuscire ad offrire nessuna delle due. Allora si opta per una scelta di campo, si comunica un rigoroso ordine di priorità, che il cliente alla fine verificherà di persona. Ma non potendo ancora toccare con mano come San Tommaso, ci si orienta ad intuito: che cosa vi suggeriscono nomi come "City combat", "Warrior chest" o "Soft Cell armor"?


CORAZZATI
Andare in moto non è una battaglia, ma è meglio farsi trovare belli corazzati. Questa è almeno l'idea che comunicano, già dal nome, alcune novità del catalogo Spidi. Iniziando dal livello più alto della gamma delle serie touring e sport 2008/2009, dove tutti i prodotti avranno incorporato il Warrior chest, una protezione per le costole che si può mettere e togliere da sotto la tuta. Un bel baluardo che non dovrebbe nemmeno risultare troppo scomodo: la struttura del Warrior chest è stata progettata per adattarsi alle forme dello sterno, ed è comunque un oggetto leggero e flessibile. Per ora, disponibile solo da uomo.

VEDI ANCHE



CORTO E LUNGO RAGGIO Passando alle giacche, la proposta si sdoppia di fronte al bivio della clientela: scooterista da casa-ufficio contro motociclista da          touring. Spidi accontenta entrambe con due nuove soluzioni: una più rinforzata 
sotto il tessuto ed elasticizzata in superficie
; l'altra rivestita all'esterno da un mix di poliammide a tramatura spigata, che la rende antimacchia, idrorepellente e particolarmente resistente agli agenti esterni. Il primo identikit disegna la sagoma di Soft Cell armor, una giacca da moto con protezioni removibili ideale per lunghe gite fuoriporta. La tramatura spigata, invece, fa da guscio antipioggia a City combat, che nel gergo viene definita un' "overjacket", ovvero una giaccia a vento da indossare sopra a una giacca formale: buona per chi è costretto a quotidiano casa-ufficio in doppio petto e per gli spostamenti urbani in generale.


SLIDER BIONICO
La new entry più interessante resta però la nuova versione dello stivale. L'XP-5-R si è evoluto in XP7-R, con alcune modifiche sullo slider apportate su indicazione di piloti professionisti. Molto spesso, infatti, accade che lo slider si consumi presto nella parte inferiore, facendo saltare via le viti inserite; per ovviare all'incomodo, Spidi ha realizzato questa parte in acciaio inox, resistente alle alte temperature e all'usura. Tenersi a debita distanza, dunque, se c'è il rischio di prendersi un calcione da chi lo indossa.

COLORI DA PRO Completa il quadro la tuta GP Kangaroo special, la top di gamma del pellame firmato Spidi. Non cambiano le grafiche né il taglio, ma l'offerta si arrcchisce di due nuove colorazioni che arrivano direttamente dal mondo della Moto GP: rosso Ducati e Blu Yamaha.


Pubblicato da Luca Cereda, 17/07/2008
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox