News

Bike Expo 2005: hanging around


Avatar Redazionale , il 17/01/05

16 anni fa - A spasso per gli stand di Padova

A spasso per i padiglioni della prima fiera motociclistica dell'anno per respirare un po' di sana aria di tuning. Ma quest'anno il Bike Expo è stato anche una vetrina importante per le moto "normali". Tante custom tante special ma anche sport, trofei, birra, salsicce, balletti


NONSOLOTUNING È nata come fiera del tuning, del customizing, ma nel 2005 i padiglioni si sono moltiplicati e accanto a forcelle lunghe un chilometro e pneumatici da 360 (!) sono comparse special e tante moto di serie. Già, le moto di serie, le novità 2005 messe in bella mostra o direttamente dalle case o dai concessionari che in molti casi si sono riuniti a creare stand che non hanno nulla da invidiare a quelli delle Case madri.


VISTE DAL VIVO Sta di fatto che chi si è fatto un giro per il bike Expo (e sono stati 85.000 in tutto nei tre giorni della fiera) ha potuto vedere da vicino e toccare con mano anche quanto finora in Italia non era mai stato esposto, anche perché al Motor Show la presenza moto è stata quantomai scarsa. Presenza massiccia, invece, a Padova, con Aprilia che ha mostrato la nuova Pegaso, Suzuki la nuova GSX-R 1000 e le Bandit 650, Ducati la Multistrada 620 e la 999 '05 (peraltro già in vendita),Yamaha la MT-01, Guzzi le sue Breva 1100 e Griso pronte ormai a debuttare sul mercato.


FUORI LE GARE

Insomma c'era di che guardare, anche nelle aree esterne dove stuntman e gare di Motard hanno catalizzato l'attenzione della gente. Mai come quest'anno, poi, il Bike Expo è stato legato al mondo dello sport, la fiera di Padova è stata l'occasione di premiare tanti vincitori dei trofei monomarca e, al tempo stesso presentare le edizioni del 2005, come è successo per la Triumph che ha presentato il trofeo dedicato alla Thruxton o al Ninja Trophy che si corre con la rinnovata ZX-6RR, entrambe le moto "pronto gara" erano esposte ai rispettivi stand.

DUE IN GITA

Noi ci abbiamo fatto un giro e tra un burn out, un balletto e un hot dog (a proposito ma quanto era piccante la senape?) ci siamo mischiati alla calca e abbiamo preso un po' di spunti fotografici per rendere meglio l'idea della manifestazione veneta. È un po' anche il salone delle esagerazioni come testimoniano le incredibili moto dei customers ma anche alcune special molto interessanti (due delle quali realizzate motadrizzando la Multistrada).

CONVEGNI

Tra le iniziative vanno segnalate quella di Autostrade che offriva ai motociclisti il Telepass in promozione con sei mesi di canone gratuito, il convegno sulle omologazioni (materia scottante soprattutto per i tuners). Se non ci siete stati date un'occhiata alla gallery per vedere cosa vi siete persi.
Pubblicato da Stefano Cordara, 17/01/2005
Gallery
Logo MotorBox