Autore:
Andrea Minerva

GARA TEST Stando all’assunto che non esiste test migliore della gara, Citroen Racing non poteva fare cosa più giusta che partecipare al Rally dell’Estonia, prova non valevole per il Campionato Mondiale Wrc, ma che godendo dello status di Wrc Event ha permesso la partecipazione di alcuni piloti protagonisti della Serie iridata. Il Rally di Finlandia, questo sì valevole per il “mondiale”, è molto vicino, si svolgerà infatti dall’1 al 4 agosto, e in molti ne hanno quindi approfittato per affinare il set up e la scelta delle gomme in un rally che ha proposto strade e condizioni climatiche molto simili a quelle che verranno replicate tra due settimane nella gara finlandese. Il Citroen Total World Rally Team ha lasciato questa volta a riposo il pluricampione del mondo Sébastien Ogier schierando invece al viail finlandese Esapekka Lappiche a sua volta ne ha approfittato per cercare di ritrovare un buon ritmo di gara dopo alcune prove appannate e dal rendimento non sempre soddisfacente.

ESPERIMENTI E PRESTAZIONI In Estonia, il lavoro del Citroen Total World Rally Team si è alternato tra la ricerca del migliore set up e la concentrazione per non sfigurare in una gara che ha visto la presenza di piloti come Ott Tanak e Andreas Mikkelsen. Il lavoro più intenso e proficuo ha riguardato alcune opzioni tecniche relative alla Citroen C3 Wrc tra cui la geometria delle sospensioni, gli ammortizzatori e il differenziale. In buona sostanza, tutti quegli elementi che nel prossimo Rally di Finlandia faranno certamente la differenza quando verranno affrontate prove speciali velocissime e connotate da salti tanto mostruosi quanto numerosi. Lo scorso anno, proprio in Finlandia, Citroen Racing ottenne un brillante secondo posto con il pilota norvegese Mads Ostberg. Ma torniamo ora al Rally dell’Estonia, che al di là della fisionomia da gara-test non ha comunque lesinato in quantoa prestazioni e sfide agonistiche. Esapekka Lappi e la Citroen C3 Wrc sono stati autori di un’ottima prova culminata con un terzo posto finale. Il risultato avrebbe potuto essere anche migliore ma quando il secondo posto sembrava ormai ad un passo, Lappi e Ferm hanno subìto nel corso della prova n.13 la perdita di una ruota dopo aver affrontato un dosso. A questo punto è diventato quindi inevitabile accontentarsi del terzo posto alle spalle del vincitore Ott Tanak e di Andreas Mikkelsen, secondo. Ora vi proponiamo le dichiarazioni raccolte al termine del Rally dell’Estonia di Pierre Budar, direttore di Citroen Racing e Esapekka Lappi, pilota del Citroen Total World Rally Team.

Pierre Budar, Direttore di Citroën Racing

«Non era possibile sbagliare obiettivo questo week end: avremmo sicuramente potuto batterci per la seconda posizione, adottando ogni volta le regolazioni migliori, ma non era la nostra preoccupazione principale. Invece abbiamo accumulato chilometri ed effettuato cambi di setup sulla C3 WRC ad ogni assistenza: alla fine, questa partecipazione estone si è rivelata particolarmente istruttiva. Cercheremo di sfruttare al massimo queste informazioni, da ora alla gara in Finlandia».

Esapekka Lappi, Pilota di Citroën Total WRT

«È stato un bellissimo Rally, ben organizzato, e anche un’eccellente preparazione per la Finlandia. Le speciali sono sicuramente più rapide rispetto alle nostre, e la superficie è anche meno dura, ma questo mi ha permesso soprattutto di ritrovare le sensazioni ed i riferimenti specifici del terreno veloce. Mi sono sentito a mio agio al volante e ora abbiamo a disposizione una buona base di regolazioni, che dalla prossima settimana continueremo a perfezionare durante i test».

CLASSIFICA FINALE RALLY DELL’ESTONIA

1.      Tänak / Järveoja (Toyota Yaris WRC) 1h15’38’’4

2.      Mikkelsen / Jaeger (Hyundai i20 WRC) +1’03’’5

3.      Lappi / Ferm (Citroën C3 WRC) +1’27’’1

4.      Evans / Martin (Ford Fiesta WRC) +1’47’’7

5.      Breen / Nagle (Hyundai i20 WRC) +1’56’’4

6.      Märtin / Kraag (Ford Fiesta WRC) +3’55’’1


TAGS: Citroen racing citroen c3 wrc plus citroen racing wrc esapekka lappi wrc 2019