Autore:
Marco Borgo
Pubblicato il 16/11/2019 ore 17:42

La squadra di riferimento del progetto Dallara-Cadillac con i Daytona Prototype nell’IMSA Weathertech Sportcar Championship in nord-America ha presentato il suo equipaggio con cui prenderà il via della stagione 2020 che inizierà a gennaio con la 24 ore di Daytona.

EQUIPAGGIO DI PRIMO PIANO Il Wayne Taylor Racing ha scelto un equipaggio di piloti top per presentarsi al via dell’IMSA Weathertech Sportscar Championship. Il campionato endurance nord-americano si aprirà a gennaio con la classica 24 ore di Daytona, gara che la squadra ha vinto lo scorso anno per la seconda volta nelle ultime tre edizioni. In quell’occasione vi era anche Fernando Alonso a comporre l’equipaggio del team statunitense. Per l’edizione 2020 è stato riconfermato l’olandese Renger Van der Zande che sarà affiancato per tutta la stagione da Ryan Briscoe. Nelle gare “lunghe” costituenti la ‘North American Endurance Cup’ salirà in vettura anche Scott Dixon.

EX PILOTI FORD Entrambi con esperienze in Indycar, i due hanno condiviso la parentesi Ford nell’endurance con la Ford GT. Briscoe correva tutta la stagione in America sulla vettura del team Ganassi assieme a Richard Westbrook (otto vittorie di classe, diciotto podi in 44 gare) mentre il pluricampione dell’Indycar series era solito prendere parte alle 24 ore di Le Mans e Daytona. In diciotto stagioni Indycar con Ganassi, Dixon ha preso parte diverse volte a Daytona sempre per il team di Chip Ganassi, vincendo nella classe top per due volte.

KOBAYASHI ANCORA A DAYTONA Sarà un equipaggio a quattro punte quello che Wayne Taylor schiererà al via di Daytona. In vettura ritornerà anche Kamui Kobayashi. Il giapponese, pilota Toyota LMP1, ha corso lo scorso gennaio con la Dallara-Cadillac centrando il successo alla prima esperienza al fianco di Fernando Alonso, Van der Zande e Jordan Taylor.

JORDAN TAYLOR VERSO LA CORVETTE Dopo l’uscita dal team due anni fa di Ricky Taylor - figlio maggiore di Wayne - diventato pilota ufficiale Acura, nel 2020 anche Jordan cambierà squadra. Per il minore di casa Taylor inizia una nuova avventura da pilota ufficiale con Corvette che sarà nuovamente al via della classe GT Le Mans con la nuovissima C8. Taylor di fatto prende il posto di Jan Magnussen, padre del pilota di F1 Kevin, da molte stagioni pilota di riferimento del marchio americano.

Photo: courtesy of IMSA


TAGS: cadillac daytona dallara scott dixon IMSA Kobayashi wayne taylor briscoe van der zande