Texas, Gara: Newgarden scippa a McLaughlin la vittoria al fotofinish
Indycar

Texas, Gara: Newgarden scippa a McLaughlin la vittoria al fotofinish


Avatar di Marco Borgo , il 21/03/22

2 mesi fa - Il dominatore del primo round ha comandato la gara sull'ovale fino all'ultimo giro

Il dominatore del primo round ha comandato la gara sull'ovale fino all'ultimo giro

MCLAUGHLIN DOPPIETTA MANCATA La sorpresa della stagione 2022 di Indycar series, Scott McLaughlin, stava per ripetersi sull'ovale di Forth Worth dopo il primo successo in carriera in Indycar arpionato nel round di apertura di St. Petersburg. In Texas il portacolori del team Penske ha capitanato la corsa nella sua interezza e nulla sembrava potergli togliere il secondo successo che avrebbe consolidato la sua leadership nel campionato. Tuttavia nella tornata finale il compagno di box Josef Newgarden è riuscito a chiudere il gap e a sferrare l'attacco decisivo complice anche alcuni doppiati che avevano rallentato il leader.

NEWGARDEN A SEGNO Vittoria dunque al fotofinish per l'ex campione della serie americana che segna la doppietta per il team Penske. A comandare la classifica di campionato è tuttavia McLaughlin, che dopo il primo anno di apprendistato in America successivo ai trascorsi vincenti nel Supercars australiano sta dimostrando che la scelta di Roger Penske è stata ben soppesata. Gradino basso del podio per Marcus Ericsson, primo alfiere di Chip Ganassi che ha piazzato tutte e quattro le sue vetture tra la terza e la settima posizione con il campione uscente a chiudere il trenino.

PISTA SELETTIVA La corsa non è stata esente da caution e neutralizzazioni con la pista texana da tempo contestata dai piloti tanto che il futuro dell'autodromo stesso nella serie sembra in forse. Giornata da dimenticare per Andretti che è partito subito con il ritiro di Alexander Rossi seguito dopo poco da Romain Grosjean. Contatto invece tra Devlin DeFrancesco e Graham Rahal che ha spedito a muro anche Helio Castroneves. Uscita autonoma invece per Kyle Kirkwood. Giornata difficile anche in casa McLaren con entrambi i piloti che hanno pasticciato ai box, uno dei quali centrando anche un meccanico. Toccatina nel finale per l'esordiente Cristian Lundgaard che ha danneggiato l'alettone contro il muro.

Texas, Gara

Pos. Pilota Team Gap
1 Josef Newgarden Team Penske 248 giri
2 Scott McLaughlin Team Penske 0.067
3 Marcus Ericsson Chip Ganassi racing 1.354
4 Will Power Team Penske 15.223
5 Scott Dixon Chip Ganassi racing 15.674
6 Jimmie Johnson Chip Ganassi racing 18.094
7 Alex Palou Chip Ganassi racing 19.194
8 Simon Pagenaud Michael Shank Racing 22.465
9 Santino Ferrucci Rahal/Lettermann/Lanigan 24.415
10 Rinus Veekay Ed Carpenter Racing 25.484
11 David Malukas Dale Coyne Racing 26.050
12 Colton Herta Andretti Autosport 1 giro
13 Ed Carpenter Ed Carpenter Racing 1 giro
14 JR Hildebrand AJ Foyt Racing 1 giro
15 Pato O'Ward Schmidt/McLaren 1 giro
16 Callum Ilott Juncos Racing 1 giro
17 Dalton Kellett AJ Foyt Racing 2 giri
18 Conor Daly Ed Carpenter Racing 3 giri
  Ritirati    
  Christian Lundgaard Rahal/Lettermann/Lanigan 15 giri
  Takuma Sato Dale Coyne Racing 108 giri
  Felix Rosenqvist Schmidt/McLaren 110 giri
  Graham Rahal Rahal/Lettermann/Lanigan 120 giri
  Helio Castroneves Michael Shank Racing 120 giri
  Devlin DeFrancesco Andretti Autosport 120 giri
  Kyle Kirkwood AJ Foyt Racing 135 giri
  Romain Grosjean Andretti Autosport 145 giri
  Alexander Rossi Andretti Autosport 237 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 21/03/2022
Tags
Logo MotorBox