Pubblicato il 02/05/21

PRIMA GARA SU OVALE Al terzo appuntamento stagionae dell'Indycar series, primo su ovale, la serie americana ha disputato questa notte la prima delle due gare previste nel week end sul circuito di Dallas. In Texas, dove l'anno scorso vi fu l'apertura stagionale ritardata a causa del COVID, è ancora una volta Scott Dixon ad imporsi. Il campione in carica ha dominato la 'Genesys 300' fin dalle prime battute. L'anno scorso fu la prima vittoria di una striscia che consolidò la sua corsa verso l'ennesimo titolo.

SALTATA LA QUALIFICA A causa della pioggia le qualifiche sono state sospese e lo starting grid è stato stilato - come da regolamento - in base alla classifica di campionato. A partire davanti a tutti è stato quindi Alex Palou, vincitore al debutto nel team Ganassi nella tappa inaugurale di Barber, tallonato da Dixon che appena un giro dopo ha rotto gli indugi superandolo senza troppe difficoltà. Brivido al giro 56 quando Sebastien Bourdais, rallentato dalla vettura che gli stava davanti, è stato spedito in testacoda contro le barriere da Josef Newgarden che lo tallonava.

GARA DI STRATEGIA L'azione in pista non è stata troppo presente al netto di un paio di sorpassi ravvicinati. Quando Felix Rosenqvist ha infilato James Hinchcliffe, quest'ultimo ha perso il controllo della vettura finendo anch'egli contro le barriere. Si è compromessa invece ai box la gara di Marcus Ericsson a cui si è staccata una ruota. La gara si è decisa soprattutto sulle strategie. Uno di quelli che ne ha tratto grande vantaggio è stato Scott McLaughlin. L'ex pilota del Supercars australiano è risultato il miglior pilota piazzato di casa Penske quando è risalito fino alle spalle del battistrada. Terzo Pato O' Ward che relega Palou giù dal podio. Nella notte si correrà la seconda gara sull'ovale di Dallas, dopodiché per tutto il mese sarà solo Indianapolis a tenere banco.

Dallas, Gara 1

Pos. Pilota Team Gap
1 Scott Dixon Chip Ganassi racing 212 giri
2 Scott McLauglin Team Penske 0.265
3 Pato O' Ward Schmidt/McLaren 1.781
4 Alex Palou Chip Ganassi racing 2.856
5 Graham Rahal Rahal/Lettermann 6.604
6 Josef Newgarden Team Penske 7.903
7 Jack Harvey Team Shank 8.505
8 Alexander Rossi Andretti Autosport 9.590
9 Takuma Sato Rahal/Lettermann 10.566
10 Simon Pagenaud Team Penske 10.427
11 Tony Kanaan Chip Ganassi racing 12.019
12 Ed Jones Dale Coyne Racing 12.576
13 Felix Rosenqvist Schmidt/McLaren 12.948
14 Will Power Team Penske 14.355
15 Pietro Fittipaldi Dale Coyne Racing 15.051
16 Ryan Hunter-Reay Andretti Autosport 17.494
17 Ed Carpenter Team Carpenter 19.894
18 Dalton Kellett AJ Foyt Racing 23.957
19 Marcus Ericsson Chip Ganassi racing 1 giro
20 Rinus Veekay Team Carpenter 1 giro
21 Conor Daly Team Carpenter 1 giro
22 Colton Herta Andretti Autosport 22 giri
  Ritirati    
  James Hinchcliffe Andretti Autosport 159° giro
  Sebastien Bourdais AJ Foyt Racing 56° giro

TAGS: texas indycar mclaughlin Dixon palou o'ward