Pubblicato il 03/07/21

PRIMO SUCCESSO La seconda corsa della Formula 3 sul circuito di Spielberg ha visto il primo successo nella serie cadetta di David Schumacher. Figlio di Ralf - cugino di Mick - il giovane tedesco schierato dal team Trident ha comandato dalla pole position, ereditata dopo le penalità post-gara 1 che hanno ridisegnato la classifica finale.

SOLO AL COMANDO Mai messa in dubbio la leadership del tedesco che ha tagliato il traguardo con due secondi di vantaggio su Frederik Vesti. Recupera così qualche punto uno dei protagonisti designati, fin qui troppo spesso in difficoltà. Il danese deve infatti guardarsi le spalle dal capoclassifica Dennis Hauger che dopo la bella vittoria nella prima manche incamera ancora punti pesanti con un terzo posto scaturito nuovamente da un recupero dalla dodicesima posizione.

RECUPERO LECLERC Giù dal podio hanno concluso Roman Stanek e Johnny Edgar, entrambi avvantaggiati dal KO di Victor Martins che li precedeva. Il francese è stato abbandonato dalla sua vettura. Sesto alla fine Arthur Leclerc, costretto a partire dal fondo dopo un guasto al DRS che lo aveva obbligato al ritiro nella corsa del mattino. Il monegasco ha preceduto Jack Doohan ed Enzo Fittipaldi. Ai margini della top ten Olli Caldwell e Johnathan Hoggard.

Spielberg, Gara (top ten)

Pos. Pilota Team Gap
1 David Schumacher Trident 24 giri
2 Frederik Vesti ART GP 2.009
3 Dennis Hauger Prema Racing 2.536
4 Roman Stanek Hitech GP 3.404
5 Johnny Edgar Carlin 5.108
6 Arthur Leclerc Prema Racing 5.816
7 Jack Doohan Trident 6.641
8 Enzo Fittipaldi Charouz Racing 6.995
9 Olli Caldwell Prema Racing 7.377
10 Johnathan Hoggard Jenzer Motorsport 8.272

TAGS: trident art spielberg schumacher formula 3 Vesti Prema Hauger