Sochi, Gara 1: secondo successo di Ticktum
Formula 2

Sochi, Gara 1: secondo successo di Ticktum


Avatar di Marco Borgo , il 25/09/21

1 mese fa - Salta una gara sprint a causa della pioggia. Zero a zero Piastri-Zhou

Salta una gara sprint a causa della pioggia. Zero a zero Piastri-Zhou

ANNULLATA GARA 2 Comincia in salita il week end della Formula 2 sul circuito di Sochi. La pioggia battente che ha condizionato la giornata del sabato ha costretto gli organizzatori a rimandare tutti nei box (peraltro allagati, ndr) con la prima corsa sprint che è stata annullata in mattinata e la seconda che di fatto è diventata la prima - ed unica - corsa sprint del week end. Un assaggio di quanto vedremo l'anno prossimo che le due categorie torneranno a condividere gli stessi week end di gara. A comandare la prima manche è stato Dan Ticktum, erede della pole position dopo l'inversione dei risultati delle qualifiche. L'inglese, all'inizio un po' abbottonato sulla pista ancora umida, ha gestito bene tenendo sempre a distanza Juri Vips che gli ha finito alle spalle.

ZERO A ZERO PIASTRI-ZHOU In ottica campionato ci potevano essere belle speranze per il capoclassifica Oscar Piastri di incamerare qualche punticino. Partito decimo, il pilota Prema ha compiuto una sbavatura che lo ha visto chiudere in nona posizione senza guadagnare così alcun punto. Va dunque nuovamente bene a Guan Yu Zhou, costretto a guardare la corsa dopo essersi girato nel giro di schieramento. Ancora una volta la battuta d'arresto del cinese volge a suo favore ma con una gara persa e due tappe dalla fine ormai il tempo stringe in ottica titolo.

POCHE EMOZIONI In una gara molto abbottonata paradossalmente le emozioni le hanno regalate le uscite di Zhou e del compagno Felipe Drugovich, quest'ultimo finito violentemente contro le barriere anch'egli nel giro di discesa in pista. Team UNI-Virtuosi che non ha dunque nemmeno visto il via di gara 1. KO anche per Liam Lawson, buon terzo ma autore di una toccata contro le barriere che gli ha divelto una ruota posteriore. Sale così sul podio l'idolo locale Robert Shwartzman che prova a ricucire alle spalle dei piloti che si giocano il campionato. Bella quarta posizione per Jake Hughes con la vettura dell'HWA Racelab che fu di Jack Aitken. Subito dietro Theo Pourchaire.

Sochi, Gara 1

Pos. Pilota Team Gap
1 Dan Ticktum Carlin 18 giri
2 Juri Vips Hitech GP 4.422
3 Robert Shwartzman Prema Racing 6.638
4 Jake Hughes HWA Racelab 8.894
5 Theo Pourchaire ART GP 9.824
6 Ralph Boschung Campos Racing 12.994
7 Christian Lundgaard ART GP 13.669
8 Richard Verschoor MP Motorsport 14.172
9 Oscar Piastri Prema Racing 14.921
10 Lirim Zendeli MP Motorsport 17.268
11 Marcus Armstrong DAMS 18.179
12 Jehan Daruvala Carlin 28.131
13 Guilherme Samaia Charouz Racing 28.764
14 Marino Sato Trident Racing 40.661
15 David Beckmann Campos Racing 57.671
16 Roy Nissany DAMS 1'10.465
17 Enzo Fittipaldi Charouz Racing 1'11.672
18 Alessio Deledda HWA Racelab 1'33.339
  Ritirati    
  Liam Lawson Hitech GP 8° giro
  Bent Viscaal Trident Racing 6° giro
  Felipe Drugovich UNI-Virtuosi 0 giri
  Guan Yu Zhou UNI-Virtuosi 0 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 25/09/2021
Tags
Logo MotorBox