Pubblicato il 02/08/20

MAZEPIN SUBITO AL COMANDO Il week end di Silverstone, il primo di due consecutivi in terra inglese dopo la rivisitazione del calendario dovuto ai posticipi causati dal Coronavirus, ha visto emergere Nikita Mazepin. Il russo del team Hitech GP ha fatto suo il primo centro in Formula 2 alla seconda stagione nella serie cadetta. Partito alle spalle dei leader, Mazepin si è portato al comando superando dapprima il poleman Felipe Drugovich - scattato male allo spegnimento dei semafori - e Mick Schumacher. Il tedesco di casa Prema era balzato al comando, ma dopo poche cure ha dovuto arrendersi al rivale. Nel pit stop dopo il primo stint con le gomme medie, fatto in contemporanea all'ottavo giro, Mazepin ha chiuso la questione prendendo il largo. Schumacher, invece è scivolato indietro chiudendo ai margini della top ten.

BENE TSUNODA Il pupillo di casa Red Bull, protetto Honda, si è accodato a Guan Yu Zhou. Nel finale entrambi hanno riacciuffato Christian Lundgaard, in crisi di gomme, e sono saliti sul podio a discapito del pilota danese di casa ART. Bella prova anche per Callum Ilott, dalla corsia box alla quinta piazza. Problemi invece per Luca Ghiotto che dopo la vittoria dell'ultima corsa in Ungheria ha visto la sua gara sfumare praticamente nel giro di allineamento quando il motore ha cominciato a perdere potenza. Dietro ad Ilott lo svizzero Louis Deletraz, domenica scorsa in pista ad Imola con una GT3 nella gara endurance del GT World Challenge. 

PRIMO SUCCESSO ANCHE PER TICKTUM In gara 2 è stata la prima volta sul gradino più alto del podio in Formula 2 anche per Dan Ticktum. Ritrovatosi nella prima casella per l'inversione dell'ordine d'arrivo dei primi otto della corsa del sabato, l'inglese del team DAMS è stato imprendibile: nella prima fase di gara ha subito allungato sugli inseguitori. La safety car intervenuta per rimuovere la vettura di Yuki Tsunoda finita in testacoda ha permesso a diversi piloti di fare il pit stop, ma Ticktum ha vinto di un soffio su Christian Luundgaard in gran rimonta.

RISCATTO LUUNDGAARD Il danese si è arrampicato sul podio infilando Louis Deletraz e andando ad insidiare nel giro finale anche il battistrada grazie a delle gomme più fresche. Il giovane pilota del vivaio Renault riscatta così il podio vanificato al sabato. In casa DAMS alla bella vittoria di Ticktum fa da contrasto la corsa difficile di Sean Gelael. L'indonesiano si è dovuto fermare in fondo alla corsia box per una gomma fissata male al pit stop - ricordiamo, in gara 2 non obbligatorio - per tentare di recuperare terreno. Ironia della sorte, il compagno di Ticktum si è fermato oltre la riga bianca di fine pit lane ed ha dovuto ritirarsi spingendo indietro la monoposto per farla rientrare in corsia box ed affidarla ai meccanici. Week end in salita in casa Prema: dopo la top ten di Mick Schumacher in gara 1 - essendo stato anche al comando - in gara 2 entrambi i piloti sono finiti oltre i primi dieci con Robert Shwartzman che rimane capoclassifica ma vede il suo vantaggio assottigliarsi su Callum Ilott, ritiratosi al pari di Luca Ghiotto, e Luundgaard che invece ha fatto incetta di punti. Disastro invece per Zhou che con un testacoda ha perso almeno quattro posizioni a due giri dal termine.

f3 silverstone

LAWSON E SMOLYAR A SEGNO IN F3 Le due gare del FIA Formula 3 hanno visto i successi di Liam Lawson e Alexander Smolyar. Il primo ha subito sopravanzato il poleman Logan Sargeant che sul finale si è arreso anche al capoclassifica Oscar Piastri, salito secondo. In gara 2 bravo il russo Smolyar a tenersi dietro per tutta la gara David Beckmann e Clement Novalak. Brutta botta in gara 1 tra Olli Caldwell, intraversatosi a seguito di una toccata di Max Fewtrell, ed il sopraggiungente Lukas Dunner che non ha potuto evitarlo. Nessuna conseguenza fisica per i due - che hanno preso il via anche nella gara domenicale - ma la macchina del primo si è spezzata in due all'altezza della trasmissione.

Silverstone, Gara 1 (top ten)

Pos Pilota Team Gap
1 Nikita Mazepin Hitech GP 29 giri
2 Guan Yu Zhou UNI-Virtuosi 5.323
3 Yuki Tsunoda Carlin 7.406
4 Christian Lundgaard ART GP 8.094
5 Callum Ilott UNI-Virtuosi 10.764
6 Louis Deletraz Charouz Racing 16.121
7 Felipe Drugovich MP Motorsport 18.136
8 Dan Ticktum DAMS 20.580
9 Mick Schumacher Prema Racing 24.742
10 Nobuharu Matsushita MP Motorsport 25.319

Silverstone, Gara 2 (top ten)

Pos Pilota Team Gap
1 Dan Ticktum DAMS 21 giri
2 Christian Lundgaard ART GP 0.376
3 Louis Deletraz Charouz Racing 2.697
4 Jehan Daruvala Carlin 6.257
5 Nikita Mazepin Hitech GP 6.483
6 Felipe Drugovich MP Motorsport 8.459
7 Nobuharu Matsushita MP Motorsport 8.956
8 Jack Aitken Campos Racing 9.782
9 Guan Yu Zhou UNI-Virtuosi 10.848
10 Marcus Armstrong ART GP 10.995

TAGS: silverstone formula 2 Zhou Ghiotto Shwartzman mazepin tsunoda