Secondo successo consecutivo per 2Seas con Al Khalifa, Barnicoat e Kodric
Gulf 12H

Secondo successo consecutivo per 2Seas con Al Khalifa, Barnicoat e Kodric


Avatar di Marco Borgo , il 09/01/22

7 mesi fa - Doppietta Mercedes mentre terza è giunta la Ferrari nr. 46 di Fumanelli, Marini e Salucci

Doppietta Mercedes mentre terza è giunta la Ferrari nr. 46 di Fumanelli, Marini e Salucci

SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO Torna in scena la 12 ore del Golfo sul circuito di Abu Dhabi dopo un'apparizione in trasferta presso il circuito del Bahrain l'anno passato. Giunta alla sua decima edizione, la corsa medio-orientale ha di fatto aperto la stagione dei motori 2022 visto che di solito si correva a metà dicembre e non agennaio. A trionfare, con una certa facilità, è stata la Mercedes AMG del team 2seas motorsport. La compagine inglese ma che corre con bandiera dei paesi arabi aveva trionfato già l'anno passato e quest'anno aveva messo in chiaro le cose fin dalla prima parte di gara.

SEMPRE PRIMI La corsa sul circuito di Yas Marina è contraddistinta da due frazioni separate, ciascuna di sei ore. La squadra vincitrice aveva visto i poleman Isa Al Khalifa, Ben Barnicoat e Martin Kodric chiudere davanti a tutti già al termine della prima porzione di gara. Alla ripresa per la seconda parte il team ha continuato a capitanare la corsa fin sotto alla bandiera a scacchi.

DOPPIETTA MERCEDES La casa tedesca ha visto due vetture chiudere davanti a tutti con Dominik Baumann, Valentin Pierburg e Christopher Lenz finire con un giro di distacco ma primi della classe Pro-Am sulla AMG del team SPS Automotive. Alle loro spalle ha finito la Ferrari nr. 46 del Kessel racing, quella su cui doveva gareggiare Valentino Rossi. A causa della quarantena fiduciaria imposta al campione della MotoGP, il sedile di Rossi è stato rilevato da David Fumanelli che ha accompagnato Luca Marini e Alessio Salucci sul podio. Giù dal podio la seconda 488, la prima di AF Corse, che vedeva in vettura Giorgio Sernagiotto, Alessandro Cozzi, Eddie Cheever e Tani Hanna. Questi ultimi si sono inseriti tra la seconda vettura del team 2seas e la seconda dell'SPS. In classe GT4 successo di Ian Loggie, Oliver Webb e Jamie Clarke con la McLaren 570S del team Greystone.

Gulf 12h, Gara

Pos. Equipaggio Auto/Team Gap
1 Al Khalifa/Barnicoat/Kodric Mercedes AMG Team 2Seas 359 giri
2 Pierburg/Baumann/Lenz Mercedes AMG Team SPS 1 giro
3 Fumanelli/Marini/Salucci Ferrari 488 Team Kessel 1 giro
4 Loggie/Tillbrock/Stevenson Mercedes AMG Team 2Seas 2 giri
5 Cozzi/Sernagiotto/Cheever/Hanna Ferrari 488 Team AF Corse 2 giri
6 Habul/Grenier/Engel Mercedes AMG Team SPS 4 giri
7 Saada/Grunewald/Kvamme/Estep Ferrari 488 Team AF Corse 4 giri
8 Policand/Ricci/Ricci Mercedes AMG Team AKKA 4 giri
9 Lindroth/Baron/Mac Ferrari 488 Team Baron 5 giri
10 Cuhadaroglu/Zollo/Zanotti/Tarabini Ferrari 488 Team Kessel 9 giri
11 Campbell/Webb/Clarke McLaren 570S Team Greystone 36 giri
12 Johnson/Holloway/Ellis Aston Martin Vantage Team Century 37 giri
13 Feyzulin/Bukhatsov/Corbett/Winslow BMW M4 Team Century 112 giri
14 Vanthoor/Aka/Sultanov Audi R8 Team Attempto 178 giri
15 Pampanini/Calamia/Monaco Ferrari 488 Team Kessel 337 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 09/01/2022
Tags
Logo MotorBox