Pubblicato il 20/07/20

VITTORIA DI NASR-DERANI Sono stati Felipe Nasr e Pipo Derani ad imporsi nella terza tappa stagionale dell'IMSA Weathertech Sportscar Championship, l'inedita a gara sprint di due ore e quaranta minuti sul circuito di Sebring dopo la modifica del calendario dovuto all'epidemia di Coronavirus. Proprio la pandemia ha visto Nasr lontano dalle corse nella scorsa tappa, sostituito da Gabby Chaves. Tornato al volante, il brasiliano assieme al connazionale ha portato al successo la Dallara-Cadillac dell'Action Express davanti - di oltre trenta secondi - alla vettura gemella del team di Waye Taylor.

MAZDA GIU' DAL PODIO Dopo la vittoria nella scorsa tappa di Daytona dove aveva mostrato tutta la sua crescita ed il suo potenziale, la Mazda ha battagliato al top tallonando subito i battistrada fin dalle prime battute. Sul traguardo ha però concluso con la vettura di Oliver Jarvis e Tristan Nunez alle spalle della terza Cadillac, quella del JDC-Miller affidata a Joao Barbosa e Sebastien Bourdais, saliti sul gradino basso del podio. Sesta e settima posizione per le due Acura gestite dal team Penske. In classe LMP2 vittoria sfumata per il Dragonspeed a causa di un'infrazione sui tempi di guida dei propri piloti. Successo quindi per l'Oreca del PR1 Mathiasen.

DOPPIETTA CORVETTE Festa americana su una pista storica dell'endurance USA. La Corvette ha piazzato davanti a tutti le sue due vetture con la Porsche costretta ad inseguire dopo un incredibile contatto tra le due 911. Subito dietro ai primi tre le BMW M8 curate dal team Rahal/Lettermann.

SECONDO CENTRO PER LEXUS Ci aveva provato la Ferrari di Scuderia Corsa, passando al comando nella seconda ora e lanciandosi in un forsennato recupero nel finale, ma a Sebring è stata nuovamente la giornata - anzi, la serata visto l'ora in cui si è corso - della Lexus. Jack Hawksworth e Aaron Telitz hanno vinto la seconda corsa consecutiva dopo la corsa sprint di Daytona davanti alla vettura di Maranello di Toni Vilander e Cooper MacNeil.

Sebring Sprint, Gara (top 5 di classe)

Pos. Classe Equipaggio Vettura/Team Distacco
1 Dpi Nasr/Derani Dallara/Cadillac Team Action Express 83 giri
2 Dpi Van der Zande/Briscoe Dallara/Cadillac Team Wayne Taylor 36.432
3 Dpi Barbosa/Bourdais Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 56.144
4 Dpi Jarvis/Nunez Riley/Mazda Team Multimatic 56.632
5 Dpi Bomarito/Tincknell Riley/Mazda Team Multimatic 1'27.300
9 LMP2 Kelly/Pigot Oreca/Gibson Team PR1/Mathiasen 2 giri
10 LMP2 Cassels/Masson Oreca/Gibson Team PerfTech 3 giri
11 LMP2 Merriman/Tilley Oreca/Gibson Team ERA Motorsport 3 giri
27 LMP2 Farano/Dalziel Oreca/Gibson Team Starworks 34 giri
28 LMP2 Hedman/Menezes Oreca/Gibson Team DragonSpeed penalty
12 GT Le Mans Gavin/Milner Corvette C8R Team Pratt&Miller 6 giri
13 GT Le Mans Garcia/Taylor Corvette C8R Team Pratt&Miller 6 giri
14 GT Le Mans Bamber/Vanthoor Porsche 911 RSR Team CORE Autosport 6 giri
15 GT Le Mans Spengler/De Philippi BMW M8 Team Rahal/Lettermann 6 giri
16 GT Le Mans Krohn/Edwards BMW M8 Team Rahal/Lettermann 6 giri
18 GT Daytona Telitz/Hawksworth Lexus RCF Gt3 Team Vasser Sullivan 8 giri
19 GT Daytona MacNeil/Vilander Ferrari 488 Gt3 Team Scuderia Corsa 8 giri
20 GT Daytona Foley/Auberlen BMW M6 Gt3 Team Turner 8 giri
21 GT Daytona Robinson/Aschenbach Mercedes AMG Gt3 Team Riley 8 giri
22 GT Daytona Montecalvo/Bell Lexus RCF Gt3 Team Vasser Sullivan 8 giri

TAGS: ferrari sebring cadillac corvette dallara IMSA action express