Pubblicato il 08/09/20

DOPPIO CENTRO ACURA E' tornato in pista anche l'endurance nord-americano che sabato scorso ha visto l'IMSA Weathertech Sportscar Championship di scena sul circuito di Road Atlanta. Nelle 6 ore di gara sui saliscendi di Braselton è emersa vittoriosa l'Acura nonostante una gara alle vetture del team Penske sia successo di tutto. Helio Castroneves e Ricky Taylor hanno bissato il successo dopo la vittoria nell'ultima tappa di Road America. Questo nonostante due penalità comminate alla vettura che ha dovuto difendere la vittoria assoluta dagli attacchi della Mazda di Harry Tincknell sul finale. Poca fortuna invece per la seconda vettura che poteva tranquillamente completare la doppietta se non fosse incappata fin dal via in un testacoda che le ha fatto perdere alcune posizioni (e causando il contatto tra la Dallara del JDC Miller e la LMP2 dell'ERA Motorsport). Ci ha messo del suo Juan-Pablo Montoya che in occasione di un pit stop mentre era braccato dalla Cadillac del Wayne Taylor ha frenato in maniera violenta in ingresso pit lane venendo tamponato dalla vettura guidata da Ryan Briscoe, quest'ultimo poi penalizzato per l'incidente.

start road atlanta 2020

BMW LEADER IN CLASSE GT LE MANS Nonostante la Porsche abbia comandato la prima metà di gara, è stata la BMW M8 di Connor De Philippi e Bruno Spengler a trionfare nella classe riservata agli equipaggi ufficiali a bordo delle GT. I due sono passati al comando dopo l'ultimo rifornimento precedendo sotto la bandiera a scacchi la Corvette di Oliver Gavin e Tommy Milner. Quarta di classe la 911 di Nick Tandy e Frederic Makowiecki che aveva dettato il ritmo nella prima parte della corsa.

bmw m8 road atlanta

ACURA DAVANTI A LAMBORGHINI A Road Atlanta si è avuta la prima doppia vittoria in un unica gara del costruttore nipponico con la GT3 del team di Michael Shank che ha colto il successo nella classe GT Daytona. Nonostante la Lamborghini Huracan del Paul Miller Racing avesse occupato la prima posizione per la maggior parte della corsa, come nella classe top delle GT anche tra i privati sul finale è emersa la vettura che inseguiva, con il successo finito nelle mani di Mario Farnbacher, Matt McMurry e Shinya Michimi. Completa il podio la Porsche del team Wright, terza al traguardo con Patrick Long, Ryan Hardwick e Jan Heylen.

acura nsx gt3

Road Atlanta, Gara (top 5 di classe)

Pos Classe Equipaggio Team Gap
1 DPi Castroneves/Taylor Oreca/Acura Team Penske 273 giri
2 DPi Bomarito/Tincknell/Hunter-Reay Riley/Mazda Team Multimatic 0.983
3 DPi Nasr/Derani/Albuquerque Dallara/Cadillac Team Action Express 2.067
4 DPi Barbosa/Bourdais/Vautier Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 3.442
5 DPi Van der Zande/Briscoe Dallara/Cadillac Team Taylor 3.993
7 LMP2 Kelly/Trummer/Huffaker Oreca/Gibson Team PR1 Mathiasen 9 giri
23 LMP2 Merriman/Tilley/Braun Oreca/Gibson Team ERA Motorsport 41 giri
8 GTLM Spengler/De Philippi BMW M8 Team Rahal/Lettermann 19 giri
9 GTLM Gavin/Milner Corvette C8R Team Pratt&Miller 19 giri
10 GTLM Krohn/Edwards BMW M8 Team Rahal/Lettermann 19 giri
11 GTLM Tandy/Makowiecki Porsche 911 RSR Team CORE Autosport 19 giri
12 GTLM Garcia/Taylor Corvette C8R Team Pratt&Miller 19 giri
14 GTD Farnbacher/McMurry/Michimi Acura NSX GT3 Team Shank 28 giri
15 GTD Sellers/Snow/Lewis Lamborghini Huracan Team Paul Miller 28 giri
16 GTD Hardwick/Long/Heylen Porsche 911 GT3-R Team Wright 28 giri
17 GTD Robinson/Aschenbach/Keating Mercedes AMG Team Riley 28 giri
18 GTD Montecalvo/Bell/Telitz Lexus RCF Team Vasser/Sullivan 28 giri

TAGS: bmw IMSA Taylor road atlanta gt le mans castroneves