Pubblicato il 16/06/21

STOP ROSENQVIST La vicinanza degli eventi che contraddistingue l'Indycar series subito dopo la 500 miglia di Inaianapolis sta giocando a sfavore di Felix Rosenqvist. Coinvolto suo malgrado in un violento schianto durante la prima delle due gare dello scorso week end sul circuito di Detroit, lo svedese è stato fermato dai medici che gli hanno sconsigliato di tornare a correre questo fine settimana per la gara sulla pista di Road America. Un possibile incidente a distanza ravvicinata dal primo potrebbe avere conseguenze pesanti sul pilota che quindi dovrà alzare bandiera bianca.

ASKEW OUT, ARRIVA MAGNUSSEN Dopo aver sostituito Rosenqvist nella seconda corsa di Detroit, Oliver Askew - riserva del team Schmidt/McLaren - non potrà ripetersi nuovamente questo fine settimana. Un incidente in bicicletta che ad inizio settimana aveva coinvolto Rinus Veekay aveva portato l'americano ad accordarsi per correre al posto dell'olandese presso il team Ed carpenter Racing. La chiamata di Sam Schmidt lo ha quindi spiazzato e la squadra dell'ex pilota americano è arrivata all'accordo con Kevin Magnussen. Il pilota danese ritorna quindi a gareggiare su una monoposto dallo scorso dicembre quando ha lasciato la Formula 1 dove correva per il team Haas.

F1 2020, per la terza stagione consecutiva sono Romain Grosjean e Kevin Magnussen i piloti Haas

ANCORA GROSJEAN-MAGNUSSEN Torneranno quindi a gareggiare nuovamente sulla stessa categoria i due ex piloti Haas, Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Con la squadra americana che aveva deciso a fine stagione di cambiare totalmente la propria line-up scegliendo Nikita Mazepin e Mick Schumacher, i due sono sbarcati in America. Il primo in Indycar, il secondo nell'IMSA con la Dallara-Cadillac del team Ganassi con la quale proprio domenica ha colto la prima vittoria stagionale. Con i due campionati a condividere l'evento sulla pista del Michigan i due si erano ritrovati nello stesso paddock. Di lì a poco si sono ritrovati nuovamente a gareggiare assieme.

 


TAGS: detroit magnussen indycar road america rosenqvist schmidt/Mclaren