Autore:
Andrea Minerva

IL NUOVO GRAFFIO DEL LEONE Tanto atteso quanto annunciato, è finalmente arrivato il momento del vernissage per la nuova Peugeot 208 che andrà a sostituire nei rally l’omonima versione precedente, autentica mattatrice della categoria “due ruote motrici”. La prima cosa che cambia è la denominazione completa: si passa da 208 R2 a 208 Rally 4. Quest’ultimo è infatti il nuovo raggruppamento destinato alle vetture a trazione anteriore, naturalmente sempre due ruote motrici. Emulare e migliorare i risultati agonistici della precedente versione della “piccola” Peugeot è il primo obiettivo degli ingegneri della Casa del Leone. Un’impresa certamente possibile ma non scontata dato che la 208 R2 ha vinto in lungo e in largo risultando anche il modello in assoluto più venduto di Peugeot Sport: più di 450 esemplari in tutto il mondo. Per replicare un simile successo i tecnici francesi si sono affidati a tre elementi chiave, ovvero l’affidabilità, le performance e la facilità d’utilizzo. Lo sviluppo della Peugeot 208 Rally 4 è stato particolarmente intenso, affidato ad uno stuolo di piloti professionisti e organizzato sulle superfici più impegnative, anche in condizioni estreme. Le prime consegne sono invece previste per il secondo trimestre del 2020 e privilegeranno gli equipaggi partecipanti alla 208 Rally Cup in Francia e in Spagna. Il costo della vettura sarà di 66.000 euro.

CARTA D’IDENTITA’ TECNICA Sotto il cofano, la nuova Peugeot 208 Rally 4 ospita un propulsore turbo 1.2 tre cilindri che fa ampio utilizzo della tecnologia Pure Tech. Per ottimizzare la potenza e spremere qualche cavallo in più gli ingegneri di Peugeot Sport hanno utilizzato un turbo maggiorato, che sarà abbinato alla gestione elettronica griffata Magneti Marelli e al cambio Sadev. La piattaforma utilizzata è quella identificata dalla sigla Cmp, che riveste un ruolo primario per il marchio francese essendo quella utilizzata dal Gruppo Psa per tutti i modelli del gruppo B. Come anticipato, le prime consegne sono previste per il prossimo anno ma la nuova Peugeot 208 Rally 4 è già pronta a scendere in gara per ultimare la fase di test e affinamento tecnico. L’appuntamento è in questo caso doppio, Efren Llarena e Sara Fernandez, campioni Fia Erc3 2019, la porteranno all’esordio nel prossimo weekend, il 22 e il 23 novembre, al Rally di Madrid sotto le insegne della Peugeot Rally Academy, mentre una seconda 208 Rally 4 sarà impegnata nella finale del Campionato francese asfalto al Rally du Var, anche questo in programma dal 22 al 24 novembre. In questo caso, naturalmente c’è molta curiosità per vedere come se la caverà la nuova arma di Peugeot Sport che sarà certamente protagonista anche nel Campionato Italiano Rally, sempre a partire dal prossimo anno.  


TAGS: Peugeot Sport Italia Peugeot Sport Peugeot 208 R2B