Pubblicato il 18/10/20

VITTORIA E TESTA DELLA CLASSIFICA E' andata alla Dallara/Cadillac team Wayne Taylor Racing la vittoria della Petit Le Mans, edizione 2020. Il circus dell'IMSA Weathertech Sportscar Championship è ritornato sulla pista di Braselton, meglio conosciuta come Road Atlanta, per quella che quest'anno è stata la seconda gara stagionale sul tracciato della Georgia. Poco più di un mese fa si era corsa una gara di sei ore mentre nel tardo pomeriggio (italiano) di ieri è scattata la celebre gara di dieci ore che solitamente concludeva la stagione. A comandare la classifica generale dopo il centro di ieri sono proprio Renger Van der Zande e Ryan Briscoe.

petite le mans

LEADER A CONTATTO La vittoria di Road Atlanta è la seconda per il Wayne Taylor Racing dopo la 24 ore di Daytona, gara di apertura della stagione disputatasi lo scorso gennaio. Van der Zande e Briscoe, affiancati per l'occasione dal pilota di Indycar Scott Dixon, hanno colto il successo nelle battute finali quando i due rivali che erano davanti a loro sono entrati in contatto. In battaglia per la prima posizione, infatti, Pipo Derani e Ricky Taylor (rispettivamente Action Express e Team Penske) sono usciti di pista spalancando la porta al successo del trio che li seguiva. Derani è finito contro le barriere ed ha concluso in quinta posizione mentre Taylor ha portato l'Acura che condivideva con Alexander Rossi ed Helio Castroneves in seconda posizione. Gradino basso del podio per la seconda Acura di Juan-Pablo Montoya, Dane Cameron e Simon Pagenaud. I tre partivano dalla pole. In LMP2, con sole quattro auto al via, si è imposto l'equipaggio formato da John Farano, Mikkel Jensen e Job Van Uitert schierati dal team Starworks.

porsche 911 petite le mans

SUCCESSO PORSCHE Ci ha provato la BMW, comandando per diverse ore di gara, ma sul traguardo ad imporsi è stata la Porsche 911 RSR schierata in forma ufficiale dal CORE Autosport per Nick Tandy, Frederic Makowiecki e Matt Campbell. Alle spalle della Porsche vincitrice si è piazzata la prima Corvette, quella di Antonio Garcia, Jordan Taylor e Nick Catsburg che partiva in pole. Proprio quest'ultimo viene da una striscia di successi consecutivi avendo vinto nelle scorse domeniche la 24 ore del Nurburgring e la 8 ore di Indianapolis. In entrambe le gare difendeva i colori BMW. Terza alla fine la BMW M8 di Jesse Krohn, John Edwards e Augusto Farfus. Problemi tecnici nell'ora finale per la seconda vettura del team Rahal/Lettermann.

ferrari 488 petite le mans

CENTRO FERRARI In classe GT3, denominata GT Daytona, a tagliare per prima il traguardo è stata la Ferrari 488 di Scuderia Corsa. Balzata al comando nell'ultima ora, la vettura guidata da Cooper MacNeil, Jeff Westphal e Alessandro Balzan ha colto un successo inatteso al rientro nella serie nord-americana dopo aver saltato i due precedenti round. Proprio Balzan si è fatto un meritato regalo di compleanno vincendo la grande classica della serie d'oltreoceano. Alle loro spalle l'Acura NSX del team Shank mentre al terzo posto ha concluso la Lamborghini Huracan del team Magnus. Proprio la classe per vetture GT3, in quanto più nutrita come presenze, ha visto il maggior numero di ritiri. Alla conclusione della stagione mancano la gara sprint di Laguna Seca, tra due settimane, e la 12 ore di Sebring, spostata da marzo a metà novembre a causa dell'epidemia di Coronavirus.

Petit Le Mans, Gara

Pos. Classe Equipaggio Team Gap
1 DPi Van der Zande/Briscoe/Dixon Dallara/Cadillac Team Wayne Taylor 460 giri
2 DPi Rossi/Castroneves/Taylor Oreca/Acura Team Penske 0.429
3 DPi Montoya/Cameron/Pagenaud Oreca/Acura Team Penske 1.236
4 DPi Vautier/Bourdais/Duval Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 3.700
5 DPi Nasr/Derani/Albuquerque Dallara/Cadillac Team Action Express 2 giri
6 LMP2 Farano/Jensen/Van Uitert Oreca/Gibson Team Starworks 10 giri
7 LMP2 McGuire/Bell/Braun Oreca/Gibson Team Performance Tech 15 giri
8 DPi Bomarito/Tincknell/Hunter-Reay Riley/Mazda Team Multimatic 19 giri
9 LMP2 McCusker/Smiechowski/Hodes Oreca/Gibson Team Inter Europol 19 giri
10 GT Le Mans Tandy/Makowiecki/Campbell Porsche 911 RSR Team CORE Autosport 29 giri
11 GT Le Mans Garcia/Taylor/Catsburg Corvette C8R Team Pratt&Miller 29 giri
12 GT Le Mans Krohn/Edwards/Farfus BMW M8 GTE Team Rahal/Lettermann 29 giri
13 GT Le Mans Gavin/Milner/Fassler Corvette C8R Team Pratt&Miller 29 giri
15 DPi Jarvis/Nunez/Pla Riley/Mazda Team Multimatic 33 giri
16 GT Daytona MacNeil/Balzan/Westphal Ferrari 488 Scuderia Corsa 47 giri
17 GT Daytona Telitz/De Quesada/Hawksworth Lexus RCF Team Vasser/Sullivan 47 giri
18 GT Daytona Potter/Lally/Pumpelly Lamborghini Huracan Team Magnus 47 giri
19 GT Daytona Hardwick/Long/Heylen Porsche 911 GT3 R Team Wright 47 giri
20 GT Daytona Olsen/Robichon/Kern Porsche 911 GT3 R Team Pfaff 47 giri
21 GT Daytona Parente/Goikhberg/Hindman Acura NSX Team Michael Shank 47 giri
22 GT Daytona Sellers/Snow/Lewis Lamborghini Huracan Team Miller 47 giri
23 GT Daytona Auberlen/Foley/Machavern BMW M6 Team Turner 52 giri
24 DPi Miller/Leist/Aubry Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 54 giri
25 GT Le Mans Spengler/De Philippi/Herta BMW M8 GTE Team Rahal/Lettermann 61 giri
26 GT Daytona Farnbacher/McMurry/Michimi Acura NSX Team Michael Shank 61 giri
  Ritirati      
  GT Le Mans Bamber/Vanthoor/Jaminet Porsche 911 RSR Team CORE Autosport 37 giri
  LMP2 Kelly/Trummer/Huffaker Oreca/Gibson Team PR1/Mathiasen 42 giri
  GT Daytona Montecalvo/Bell/Kirkwood Lexus RCF Team Vasser/Sullivan 101 giri
  GT Daytona James/De Angelis/Turner Aston Martin Vantage Team Heart of Racing 163 giri
  GT Daytona Robinson/Aschenbach/Keating Mercedes AMG Team Riley 192 giri
  GT Daytona Ferriol/Winkelhock/Davis Audi R8 Team Hardpoint 202 giri

TAGS: porsche ferrari cadillac dallara IMSA wayne taylor braselton