Autore:
Andrea Minerva

PRIMI PASSI La nuova Peugeot 208 R2, da poco impegnata nelle prime fasi dello sviluppo dinamico in Francia, è attesa da un compito non improbo ma certamente molto impegnativo, dovrà infatti sostituire la versione precedente della 208 che attualmente vanta il primato di vettura più venduta nella storia di Peugeot Sport oltre ad essere plurivittoriosa in Europa, Italia compresa. La nuova 208 R2 è basata naturalmente sulla versione di serie presentata recentemente al Salone dell’auto di Ginevra della quale riprende in particolare il motore Pure Tech 3 cilindri 1,2 litri turbocompresso che le consentirà di essere ammessa al regolamento Fia R2C. L’obiettivo della nuova Peugeot 208R2 è quello di ripetere e perché no, anche tentare di migliorare i risultati commerciali della versione precedente, della quale sono stati venduti complessivamente 450 esemplari. Stando a quanto dichiarato da Peugeot Sport, i punti di forza dovrebbero essere le alte prestazioni, l’affidabilità, un grande piacere di guida e un costo di utilizzo il più competitivo possibile in rapporto alle prestazioni.

LA TECNICA La nuova Peugeot 208R2, come accennato, è equipaggiata con il nuovo motore 3 cilindri turbocompresso da 1,2 litri dotato dell’ultima tecnologia Pure Tech. Questo propulsore è stato adattato alle competizioni dagli ingegneri di Peugeot Sport che hanno provveduto ad inserire un turbo più potente oltre ad una gestione elettronica specifica per le competizioni e un cambio inedito. La piattaforma utilizzata è quella nota come CMP, la stessa comune a tutti i modelli del segmento B del Gruppo Psa, in grado di ridurre il peso e di evolvere ulteriormente la dinamica del veicolo. La consegna delle prime 208R2, nella veste inedita, dovrebbe avvenire in tempo per partecipare alla stagione agonistica del 2020. Ora, vi proponiamo le dichiarazioni di Bruno Famin, Direttore di Peugeot Sport, al riguardo di questo nuovo progetto.

Bruno Famin, Direttore di PEUGEOT SPORT

“Sono molto orgoglioso di assistere ai primi giri dell’ultima creatura di PEUGEOT SPORT: la Nuova PEUGEOT 208R2. È un evento importantissimo per PEUGEOT SPORT perché le Competizioni Clienti sono più che mai la base della nostra attività. Con questa Nuova PEUGEOT 208R2 vogliamo proporre ai nostri Clienti una vettura prestazionale, affidabile, che offre un grande piacere di guida, a fronte di un costo di utilizzo molto conveniente: non c’è motivo di cambiare la formula vincente nella R2!  Ma la miglioriamo grazie al nuovo motore turbo 1,2 litri PureTech che offrirà un sostanziale aumento delle prestazioni. Oggi, iniziamo la nostra fase di test, una tappa importante! L’obiettivo, nei prossimi mesi, sarà accumulare, attraverso le numerose sessioni di prove, il massimo di esperienza e di dati su tutti i tipi di terreno e in tutte le condizioni per definire e convalidare le specifiche tecniche definitive della vettura ed essere pronti ad affrontare la stagione 2020.”


TAGS: Peugeot Sport Italia Peugeot Sport bruno famin Peugeot 208 R2B