Monza, Gara: IDEC Sport torna al successo
European LMS

Monza, Gara: IDEC Sport torna al successo


Avatar di Marco Borgo , il 03/07/22

1 mese fa - Battaglia con Prema e Panis Racing nonostante una penalità

Battaglia con Prema e Panis Racing nonostante una penalità

IDEC PROVA DI FORZA La terza tappa dell'European Le Mans Series è andata in scena sul circuito di Monza. Prima corsa dopo la 24 ore di Le Mans, la 4 ore lombarda - peraltro recupero della gara inizialmente prevista a Budapest ma annullata dopo gli attacchi russi nella vicina Ucraina - ha visto il ritorno al successo del team IDEC Sport. La squadra francese è riuscita a sopravvivee ad una gara travagliata, contraddistinta dalle bandiere gialle, ed in cui ha dovuto scontare una penalità di venti secondi. Emersi al comando dopo il primo giro di pit stop, Patrice Lafargue, Paul-Loup Chatin e Patrick Pilet hanno dovuto vedersela con le vetture di Panis e Prema che hanno visto il traguardo nell'ordine alle loro spalle. La squadra dell'ex Formula 1 ha pagato tredici secondi di ritardo sul traguardo mentre a quasi venti secondi è risultato il distacco della compagine italiana, sempre leader della classifica generale, ma attardata da un pit stop problematico. Lorenzo Colombo, alla guida in quel momento, ha perso la testa della corsa. Un contatto tra le vetture di testa ha regalato il successo di classe LMP3 all'InterEuropol di Nico Pino, Guilherme Oliveira e Charles Crews. Solo quinta dunque la vettura che era al comando, toccata da Glen Van Berlo.

RIGON CHE PASSO Successo Ferrari in classe GTE dove il pilota ufficiale di Maranello, Davide Rigon, ha realizzato la rimonta dal quinto al primo posto. Ricevuta la 488 dell'Iron Lynx ad un'ora dalla fine da Claudio Schiavoni e Matteo Cressoni, il vicentino si è lanciato nel recupero superando tutte le vetture davanti a sé ed installandosi al comando. A seguire, gli italiani Lorenzo Ferrari e Gimmi Bruni, affiancati a Christian Ried sulla 911 del Proton Racing. Bella prestazione dell'Iron Lynx che porta sul podio anche la seconda vettura dove Mikkel Jensen si è alternato con la LMP3 dell'RLR Sport. Si accontentano del quinto posto le Iron Dames, dopo essere state tra i primissimi, costrette alle spalle della 911 del team Absolute.

Monza, Gara (top five di classe)

1 LMP2 Lafargue/Chatin/Pilet Oreca/Gibson Team IDEC Sport 121 giri
2 LMP2 Canal/Van Uitert/Jamin Oreca/Gibson Team Panis 13.209
3 LMP2 Colombo/Deletraz/Habsburg Oreca/Gibson Team Prema 19.496
4 LMP2 Kaiser/Laurent/De Wilde Oreca/Gibson Team Muhlner 28.177
5 LMP2 Hanson/Gamble/Tappy Oreca/Gibson team Un.Autosport 29.066
17 LMP3 Pino/Crews/Oliveria Ligier/Nissan Team InterEuropol 4 giri
18 LMP3 Woodward/Kaiser/Richards Ligier/Nissan Team 360racing 4 giri
19 LMP3 Koebolt/De Sadeleer Ligier/Nissan Team Eurointernational 4 giri
20 LMP3 Jensen/Adcock/Kapadia Ligier/Nissan Team RLR Sport 5 giri
21 LMP3 Voisin/Caygill/Gehrsitz Ligier/Nissan Team Un.Autosport 5 giri
24 GTE Schiavoni/Cressoni/Rigon Ferrari 488 Team Iron Lynx 6 giri
25 GTE Ried/Ferrari/Bruni Porsche 911 RSR Team Proton 5 giri
26 GTE Kimura/Schandorff/Jensen Ferrari 488 Team Iron Lynx 6 giri
27 GTE Haryanto/Rump/Picariello Porsche 911 RSR Team Absolute 6 giri
28 GTE Frey/Gatting/Bovy Ferrari 488 Team Iron Lynx 6 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 03/07/2022
Tags
Logo MotorBox