Logo MotorBox
Indycar

Mid-Ohio, Gara: O'Ward centra il secondo successo


Avatar di Marco Borgo , il 08/07/24

1 settimana fa - Secondo il poleman Palou che rimane leader, poi McLaughlin

Mid-Ohio, Gara: O'Ward centra il secondo successo
Secondo il poleman Palou che rimane leader, poi McLaughlin

O'WARD SECONDO SUCCESSO Primo successo 'vero' per Pato O'Ward nella stagione 2024 di Indycar dopo la vittoria assegnatagli nel primo round di St. Petersburg a causa della penalizzazione di Josef Newgarden. Il messicano ha condotto una gara incisiva a Mid-Ohio, sopravanzando il poleman Alex Palou dopo il primo turno di pit stop. Non senza un brivido nel finale - una sbavatura all'ultima curva - il pilota McLaren ha regalato il successo al team di Woking che nei giorni scorsi aveva fatto parlare di sé scaricando Theo Pourchaire e ingaggiando il giovane Nolan Siegel.

PALOU LEADER Si accontenta della seconda piazza Palou consolidando così la leadership di campionato anche se dietro O'Ward rosicchia qualche punto. Lo spagnolo non è riuscito a riprendersi la testa della corsa e spesso è andato oltre il limite per tenere il passo. Sul finale un paio di doppiati avevano rallentato il rivale che però ha conservato la prima posizione.

PRIMA GARA IBRIDA L'Indycar ha aperto ai motori ibridi come promesso nel round di Lexington. Non si è vista tutta questa differenza né sulle prestazioni singole né sui valori in campo che sono rimasti inalterati. Unica vittima della nuova meccanica è stato Scott Dixon, costretto a farsi da parte già nel giro di lancio. Terzo posto per Scott McLaughlin autore di una buona rimonta. Un'scita ad alta velocità per Josef Newgarden finito così nelle retrovie ed un testacoda per Romain Grosjean a due giri dalla fine sono state le uniche due emozioni di una gara che è scivolata via veloce.

Mid-Ohio, Gara

1. Pato O’Ward - McLaren - 80 giri
2. Alex Palou - Ganassi - 0.499
3. Scott McLaughlin - Team Penske - 16.156
4. Colton Herta - Andretti Global - 24.873
5. Marcus Ericsson - Andretti Global - 31.681
6. Alexander Rossi - Schmidt/McLaren - 32.244
7. Christian Lundgaard - Rahal/Lettermann/Lanigan - 32.571
8. Kyle Kirkwood - Andretti Global- 35.222
9. Christian Rasmussen - Ed Carpenter Racing - 40.318
10. Santino Ferrucci - AJ Foyt Racing - 46.908
11. Will Power - Team Penske - 48.655
12. David Malukas - Meyer Shank Racing - 49.391
13. Toby Sowery - Dale Coyne Racing - 49.887
14. Felix Rosenqvist - Meyer Shank Racing - 51.816
15. Linus Lundqvist - Chip Ganassi Racing - 53.479
16. Sting-Ray Robb - AJ Foyt Racing - 54.741
17. Marcus Armstrong - Chip Ganassi Racing - 55.840
18. Graham Rahal - Rahal/Lettermann/Lanigan - 58.868
19. Rinus VeeKay - Ed Carpenter Racing - 1'00.455
20. Nolan Siegel - Schmidt/McLaren - 1'05.859
21. Kyffin Simpson - Chip Ganassi Racing - 1'07.041
22. Agustin Canapino - Juncos Racing - 1 giro
23. Romain Grosjean - Juncos Racing - 1 giro
24. Pietro Fittipaldi - Rahal/Lettermann/Lanigan - 1 giro
25. Josef Newgarden - Team Penske - 1 giro
26. Jack Harvey - Rahal/Lettermann/Lanigan - 1 giro

Ritirati
41° giro - Scott Dixon - Chip Ganassi Racing


Pubblicato da Marco Borgo, 08/07/2024
Tags