Pubblicato il 17/03/21

FINE CARRIERA Lo svizzero Marcel Fassler ha annunciato il ritiro dalle competizioni. Il pilota di Einsiedeln, giunto all'età di quarantaquattro anni, ha deciso di appendere il casco al chiodo dopo una lunga e trionfale carriera nelle ruote coperte. Quarantuno i successi colti da Fassler che si è contraddistinto per aver guidato da pilota ufficiale nell'endurance Le Mans per Audi e Corvette. Dopo due terzi posto ed un secondo nelle formule minori, Marcel è passato velocemente alle ruote coperte, militando per Mercedes nel DTM.

fassler, treluyer, lotterer

TRE CENTRI A LE MANS CON AUDI Nel segno del marchio dei quattro anelli si è sviluppata la striscia più vincente per lo svizzero che viene ricordato soprattutto per i successi in equipaggio con Benoit Treluyer e André Lotterer sull'Audi R18 LMP1. I tre hanno vinto il titolo mondiale nel suo primo anno di istituzione, il 2012, mettendo a segno tre vittorie alla 24 ore di Le Mans negli anni 2011, 2012 e 2014. Sempre con Audi ha corso anche nel GT supportando i team clienti nelle competizioni GT3.

PILOTA CORVETTE Oltre a Mercedes e Audi, Fassler ha gareggiato anche da ufficiale Corvette, affiancando i piloti titolari nel campionato americano in occasione delle gare lunghe (vittoria nel 2016 a Daytona e Sebring) o, dopo il ritiro di Audi, ancora alla 24 ore di Le Mans. Con i due marchi Fassler ha messo insieme un totale di quindici partecipazioni alla grande classica francese. Anche la 24 ore di Spa non è sfuggita a Fassler che vi ha trionfato a bordo di una Corvette nel 2007. Prima ancora si è laurato per due volte campione del GT Open. Ora ad attendere lo svizzero vi è un futuro da team manager sempre nel mondo delle competizioni di durata, oltre al ruolo di pilota al simulatore per Alfa Romeo in Formula 1.


TAGS: corvette le mans audi r18 fassler