Le Mans: Toyota prende subito il largo
24h Le Mans

Le Mans: Toyota prende subito il largo


Avatar di Marco Borgo , il 11/06/22

3 settimane fa - Tutto tranquillo dopo tre ore. Prema tra i primi in LMP2, Corvette e Porsche in GTE-Pro

Tutto tranquillo dopo tre ore. Prema tra i primi in LMP2, Corvette e Porsche in GTE-Pro

TOYOTA AL COMANDO La 24 ore di Le Mans è partita senza grossi colpi di scena e si sta sviluppando in maniera molto lineare seppure il ritmo impresso alla gara sia sostenuto. A parte qualche fisiologico contatto o testacoda nulla è accaduto sul circuito della Sarthe a parte l'uscita sulla ghiaia della LMP2 dell'United Autosport, stretta tra due vetture nella bagarre del via. Nella classe Hypercar le Toyota stanno facendo gara a sé fin dai primi minuti. Le due vetture nipponiche allo scoccare della terza ora di gara viaggiano con un giro di vantaggio sulle due Glickenhaus che hanno subito sopravanzato l'Alpine, brillante in qualifica, ma riaggiustata nel Bop dai commissari e ora già più lenta. Non sono al momento esserci quindi i presupposti per una gara che offra dell'azione in pista, quantomeno nella classe assoluta se non per il gradino basso del podio. L'unica possibilità che cambino i valori in campo sarà dato da errori di guida o cedimenti meccanici.

PREMA CI PROVA In classe LMP2 la bagarre si è fatta infuocata al via. A farne le spese è stata l'inglese United Autosport che ha visto una delle proprie vetture finire in sabbia dopo nemmeno 300 metri dalla bandiera verde. Il contatto ''a sandwich'' tra due auto concorrenti l'ha spedita in ghiaia causando la prima neutralizzazione della corsa limitatamente ad una slow zone nel primo settore. A saltare davanti a tutti è stata l'esordiente Prema che ha visto un Robert Kubica in cerca di riscatto dopo la vittoria persa all'ultimo giro la passata stagione. Il polacco, tuttavia, ha forse forzato troppo nelle prime fasi e dopo un paio di stint ha consegnato la vettura a Lorenzo Colombo in terza posizione. Al comando dunque vi sono le vetture di Jota e Penske con il WRT che contende al team veneto la terza posizione.

CORVETTE E PORSCHE LEADER IN GT Le due classi GT vedono un dominio rispettivamente di Corvette e Porsche. In GTE-Pro posizioni invariate rispetto alla qualifica dove le due Corvette C8R stanno facendo l'andatura inseguite dalle due Porsche ufficiali. In difficoltà le Ferrari rallentate nuovamente da un Balance of Performance molto sfavorevole per le vetture italiane. In classe GTE-Am è incisiva la Porsche 911 del Weathertech racing che comanda un trenino arrivato a ben cinque vetture tedesche. Ci prova l'Aston Martin ad inserirsi nella bagarre con le Vantage di Northwest e TF Sport, attualmente salite in terza e quarta posizione. Kessel racing dal canto suo sta provando a sparigliare le carte con la 488 che precede quelle di AF Corse. La diretta integrale della corsa, lo ricordiamo, è visibile su Eurosport.

classifica 3° ora


Pubblicato da Marco Borgo, 11/06/2022
Tags
Logo MotorBox