Pubblicato il 07/06/21

G-DRIVE POLE E VITTORIA Dopo due round dominati dal team WRT, nella terza tappa dell'European Le Mans Series di scena sul circuito di Le Castellet è stata la volta del G-Drive Racing a fare man bassa. La squadra russa ha siglato la pole position al sabato ad opera di Nyck De Vries. In gara, nonostante la zampata del WRT passato al comando al via, la compagine di Roman Rusinov nella quale ha guidato anche Franco Colapinto è ritornata davanti a poco più di un'ora dalla fine. A seguire le due vetture dell'United Autosport che hanno completato il podio. Bella prova del team Duqueine che si è inserito subito dietro ai big mentre la squadra belga di Vincent Vosse rimane al comando della classifica generale con un quinto posto che garantisce punti a Robert Kubica, Yifei Ye e Louis Deletraz.

RISCATTO DKR ENGINEERING Nella classe LMP3 si è assistito alla bella prova del DKR Engineerning, nelle prime due tappe sempre lontano dal podio. Laurent Horr e Jean-Philip Dayraut hanno rifilato oltre venti secondi ai capoclassifica del COOL Racing con Nicolas Maulini, Matt Bell e Niklas Kruetten. United Autosport in evidenza anche nella classe minore con il piazzamento in terza posizione di Wayne Boyd, Rob Wheldon ee Eduard Cauhapé.

ferrari 488 iron lynx

TRIPLETTA FERRARI In Francia si sono rivisti sul primo gradino del podio della classe GTE i vincitore del round inaugurale di Barcellona, con Matteo Cressoni, Rino Mastronardi e Miguel Molina con la loro 488 gestita dall'Iron Lynx a precedere la vettura gemella di AF Corse - schierata come Spirit of Race - di Duncan Cameron, Matt Griffin e David Perel. Completa il podio la seconda vettura della squadra piacentina dove Alessio Rovera si mantiene nelle zone alte della classifica assieme a Emmanuel Collard e Francosi Perrodo. Giù dal podio la prima Porsche 911 del Proton Racing dove Gimmi Bruni ha affiancato Christian Ried e Cooper MacNeil. Ancora italiani e Ferrari in quinta piazza con la seconda vettura Iron Lynx guidata da Claudio Schiavoni, Giorgio Sernagiotto e Paolo Ruberti.

Le Castellet, Gara (top five di classe)

Pos. Classe Equipaggio Auto/Team Gap
1 LMP2 Rusinov/Colapinto/De Vries Oreca/Gibson Team G-Drive 126 giri
2 LMP2 Hanson/Aberdein/Gamble Oreca/Gibson Team United Autosport 6.385
3 LMP2 Van Uitert/Jamin/Maldonado Oreca/Gibson Team United Autosport 24.272
4 LMP2 Gommendy/Binder/Rojas Oreca/Gibson Team Duqueine 43.171
5 LMP2 Kubica/Deletraz/Ye Oreca/Gibson Team WRT 51.000
16 LMP3 Horr/Dayraut Duqueine/Nissan Team DKR Engineering 7 giri
17 LMP3 Maulini/Bell/Kruetten Ligier/Nissan Team COOL Racing 7 giri
18 LMP3 Boyd/Wheldon/Cauhape Ligier/Nissan Team United Autosport 7 giri
19 LMP3 Benham/Kapadia/Jakobsen Ligier/Nissan Team RLR Sport 8 giri
20 LMP3 Wells/Noble Ligier/Nissan Team Nielsen 8 giri
27 GTE Cressoni/Mastronardi/Molina Ferrari 488 Team Iron Lynx 9 giri
29 GTE Cameron/Griffin/Perel Ferrari 488 Team Spirit of Race 9 giri
31 GTE Perrodo/Collard/Rovera Ferrari 488 Team AF Corse 9 giri
32 GTE Ried/MacNeil/Bruni Porsche 911 RSR Team Proton 9 giri
33 GTE Schiavoni/Sernagiotto/Ruberti Ferrari 488 Team Iron Lynx 9 giri

TAGS: ferrari ligier oreca Le Castellet AF Corse united autosport iron lynx g-drive european lms