Indy GP: Veekay beffa Grosjean per il primo successo
Indycar

Indy GP: Veekay beffa Grosjean per il primo successo


Avatar di Marco Borgo , il 16/05/21

4 mesi fa - L'olandese coglie la prima vittoria superando il poleman in crisi di gomme

L'olandese coglie la prima vittoria superando il poleman in crisi di gomme

VEEKAY PRIMO SUCCESSO La corsa sul circuito interno all'ovale di Indianapolis, gara che fa da preludio alla 500 miglia che si disputerà fra due settimane, aveva tutte le premesse per essere qualcosa di inedito. Già dalle qualifiche dell'Indy GP era emerso Romain Grosjean in pole position mentre altri, solitamente relegati alle retrovie, avevano scalato posizioni. In gara è stato più o meno lo stesso, dove a farla da protagonisti sono stati piloti spesso non nelle primissime posizioni.  A cogliere il primo successo in Indycar è stato quindi Rinus Veekay. L'olandese ha battagliato a lungo con Grosjean anche sul fronte strategico. Dopo che il francese aveva condotto la prima parte di gara, quando quest'ultimo è andato in crisi di gomme l'olandese lo ha infilato volando verso la prima affermazione in America.

GARA INCISIVA DI VEEKAY Il pilota del team Carpenter aveva dimostrato di averne di più, esibendosi in un duplice sorpasso dove si è infilato tra due vetture, quelle di Alex Palou e Jimmie Johnson. Poi, una battaglia sui pit stop con Grosjean. Sul finale l'affondo decisivo che gli ha consegnato la vittoria relegando il rivale al secondo gradino del podio. Terzo alla fine Alex Palou che cerca di rimanere nelle posizioni che contano per incamerare punti pesanti dopo l'avvio stagionale in cui si è imposto quasi a sorpresa. Subito fuori dai giochi Conor Daly, toccato da Simon Pagenaud alla prima curva. Coinvolto nel contatto anche Graham Rahal che è rislaito fino alla quinta posizione. Ci ha provato Jack Harvey a inserirsi nella battaglia per la leadership, ma il pilota di Michael Shank ha dovuto arrendersi ad un pit stop problematico e ad una foratura che lo hanno messo KO. Nono Scott Dixon, campione in carica e brevemente al comando. Risale qualche posizione ma è molto arretrato Juan Pablo Montoya. Per lui la prima presa di contatto in ottica 500 miglia.

Indy GP, Gara

Pos. Pilota Team Gap
1 Rinus Veekay Ed Carpenter Racing 85 giri
2 Romain Grosjean Dale Coyne Racing 4.951
3 Alex Palou Chip Ganassi Racing 15.073
4 Josef Newgarden Team Penske 18.447
5 Graham Rahal Rahal/Lettermann 26.981
6 Simon Pagenaud Team Penske 27.870
7 Alexander Rossi Andretti Autosport 33.270
8 Scott McLaughlin Team Penske 36.186
9 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 36.836
10 Marcus Ericsson Chip Ganassi Racing 37.197
11 Will Power Team Penske 39.802
12 Ryan Hunter-Reay Andretti Autosport 40.389
13 Colton Herta Andretti Autosport 43.115
14 Ed Jones Dale Coyne Racing 43.811
15 Pato O' Ward Schmidt/McLaren 44.545
16 Takuma Sato Rahal/Lettermann 44.997
17 Felix Rosenqvist Schmidt/McLaren 45.421
18 James Hinchcliffe Andretti Autosport 1'05.199
19 Sebastien Bourdais AJ Foyt Racing 1 giro
20 Dalton Kellett AJ Foyt Racing 1 giro
21 Juan Pablo Montoya Schmidt/McLaren 1 giro
22 Charlie Kimball AJ Foyt Racing 1 giro
23 Jack Harvey Michael Shank Racing 1 giro
24 Kimmie Johnson Chip Ganassi Racing 1 giro
  Ritirati    
  Conor Daly Ed Carpenter Racing 50° giro

Pubblicato da Marco Borgo, 16/05/2021

Logo MotorBox