Imola, Gara: Prema incontenibile
European LMS

Imola, Gara: Prema incontenibile


Avatar di Marco Borgo , il 15/05/22

1 mese fa - Secondo centro consecutivo per la squadra italiana nonostante le penalità

Secondo centro consecutivo per la squadra italiana nonostante le penalità

DEBUTTANTI IMPRENDIBILI Nella seconda gara dell'European Le Mans Series andata in scena quest'oggi sul circuito di Imola la Prema l'ha fatta nuovamente da padrona. Nonostante sia praticamente al debutto, la squadra che rappresenta un riferimento nel mondo delle monoposto sta facendo man bassa nella serie europea a ruote coperte. Dopo il successo nel round di apertura di Le Castellet, oggi è arrivata la seconda, perentoria, affermazione in LMP2. Nonostante la pole position fosse stata firmata da Alessio Rovera sulla vettura dell'AF Corse, Lorenzo Colombo si è ripetuto in una magistrale partenza e dalla quarta posizione (agevolato anche dalla partenza dai box della vettura in seconda posizione) già al tamburello si è issato al comando. Poi l'allungo vanificato solamente da un drive through per irregolarità in partenza. Una Safety Car ci ha messo una toppa e la prima penalità è stata quasi innocua. Nel corso della gara Ferdinand Habsburg ha poi dovuto fronteggiare una seconda penalità e qualche bagarre piuttosto ruvida, ma la sosta per il rabbocco finale combinata ad una neutralizzazione dell'attività in pista li ha riportati al comando.

VERSO LE MANS Nessuno dunque sembra essere più preparato del team veneto in ottica 24 ore di Le Mans, con Louis Deletraz e Lorenzo Colombo - che nel mondiale corrono al fianco di Robert Kubica - leader della serie europea assieme ad Habsburg. Alle spalle della Prema hanno chiuso United Autosport e COOL Racing. Quarta la vettura del Panis Racing, rallentata da un testacoda. Non si è sottratta alle bagarre ma ha chiuso solamente in quinta posizione ad un minuto dai leader l'Oreca dell'IDEC Sport. In classe LMP3 è il team United Autosport a centrare la vittoria con Andrew Bentley e Kay Van Berlo. I due sono emersi nella seconda metà di gara mettendosi alle spalle di un giro pieno le due vetture del COOL Racing. Monologo Aston Martin in classe GTE dove il team TF Sport non ha concesso nulla agli avversari. A centrare il successo è stata la Vantage di Adam Al Harthy, Marco Sorensen e Sam De haan, seguiti dalla vettura gemella che scattava dalla pole. Sale sul podio la Ferrari con la 488 del Kessel racing guidata da Takeshi Kimura, Frederik Schandorff e Mikkel Jensen.

Imola, Gara (top five di classe)

Pos. Classe Equipaggio Auto/Team Gap
1 LMP2 Colombo/Habsburg/Deletraz Oreca/Gibson Team Prema 127 giri
2 LMP2 Hanson/Gamble/Tappy Oreca/Gibson Team Un. Autosport 4.659
3 LMP2 Lapierre/Kruetten/Ye Oreca/Gibson Team COOL Racing 29.182
4 LMP2 Canal/Jamin/Van Uitert Oreca/Gibson Team Panis Racing 29.981
5 LMP2 Lafargue/Chatin/Pilet Oreca/Gibson Team IDEC Sport 1'04.130
16 LMP3 Van Berlo/Bentley Ligier/Nissan Team Un. Autosport 4 giri
18 LMP3 Maulini/Foubert/Doquin Ligier/Nissan Team COOL Racing 5 giri
19 LMP3 Smith/Benham/Jakobsen Ligier/Nissan Team COOL Racing 5 giri
20 GTE Al Harthy/Sorensen/De Haan Aston Martin Vantage Team TF Sport 6 giri
21 LMP3 Jensen/Adcock/Kapadia Ligier/Nissan Team RLR Sport 6 giri
22 GTE Hartshorne/Chaves/Adam Aston Martin Vantage Team TF Sport 7 giri
23 GTE Kimura/Schandorff/Jensen Ferrari 488 Team Kessel 7 giri
24 GTE Cameron/Griffin/Perel Ferrari 488 Team AF Corse 7 giri
26 LMP3 Alvarez/Bukhantsov/Van Rompuy Duqueine/Nissan Team DKR 8 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 15/05/2022
Tags
Logo MotorBox