Gateway, Gara: Newgarden infila la quinta
Indycar

Gateway, Gara: Newgarden infila la quinta


Avatar di Marco Borgo , il 21/08/22

1 mese fa - Power eguaglia le pole di Andretti ma il compagno lo bracca in classifica

Power eguaglia le pole di Andretti ma il compagno lo bracca in classifica

ANCORA NEWGARDEN A due round dal termine della stagione 2022 di Indycar è Josef Newgarden a rendersi protagonista. Lo statunitense ha centrato il quinto successo stagionale sull'ovale di Gateway, a St. Louis, portandosi a ridosso del compagno di box Will Power che ancora guida la classifica generale seppur con una manciata di punti di vantaggio. L'australiano aveva al sabato segnato la sua 67° pole position nella serie americana, egugliando così il grande Mario Andretti. In gara, però, Power ha concluso solamente al sesto posto.

VARIABILE PIOGGIA La gara sull'ovale dell'Illinois è stata dapprima anticipata per la pioggia che poi ha comunque raggiunto il circuito costringendo a fermare la corsa e a riprendere successivamente per finire i 36 giri rimasti. Se tutti confidavano nella definitiva sospensione della corsa, chi ha tentato la sorte cambiando gomme poco prima dell'interruzione ne ha giovato alla ripartenza. E' il caso di Newgarden che ha così messo dietro di sé Power, o di David Malukas, capace di un exploit con il team Dale Coyne in seconda posizione. Terzo Scott McLaughlin.

GANASSI SOTTOTONO, DISASTRO ANDRETTI Se nel complesso è emerso il piccolo team di Dale Coyne che ha visto l'esperto Takuma Sato in quinta posizione dietro a Pato O'Ward, primo portacolori McLaren al traguardo, ben diversa è stata la prestazione di Ganassi e Andretti. Il primo salva la giornata portando i tre piloti di punta tra i primi dieci ma il secondo li ha visti tutti doppiati. Alexander Rossi, poi, è rimasto senza benzina. Una beffa per colui che vinse la 500 miglia di Indianapolis del 2017 proprio rimanendo a secco nell'ultima curva e arrivando al traguardo ''di slancio''. La gara è stata priva di grossi incidenti contro le barriere. Da rilevare solamente la toccata di Jack Harvey contro il muretto, toccata che ha propiziato la scelta di Newgarden di infilare la corsia box anticipando la sequenza delle soste che si è rivelata vincente.

St. Louis, Gara

1 Josef Newgarden Team Penske 260 giri
2 David Malukas Dale Coyne Racing 0.471
3 Scott McLaughlin Team Penske 1.525
4 Pato O'Ward Schmidt/McLaren 5.208
5 Takuma Sato Dale Coyne Racing 5.537
6 Will Power Team Penske 11.866
7 Marcus Ericsson Chip Ganassi Racing 12.619
8 Scott Dixon Chip Ganassi Racing 15.885
9 Alex Palou Chip Ganassi Racing 21.824
10 Graham Rahal Rahal/Lettermann/Lanigan 26.101
11 Colton Herta Andretti Autosport 1 giro
12 Devlin DeFrancesco Andretti Autosport 1 giro
13 Romain Grosjean Andretti Autosport 1 giro
14 Jimmie Johnson Chip Ganassi Racing 1 giro
15 Helio Castroneves Michael Shank Racing 1 giro
16 Felix Rosenqvist Schmidt/McLaren 1 giro
17 Kyle Kirkwood AJ Foyt racing 2 giri
18 Dalton Kellett AJ Foyt racing 2 giri
19 Christian Lundgaard Rahal/Lettermann/Lanigan 2 giri
20 Simon Pagenaud Michael Shank Racing 3 giri
21 Callum Ilott Juncos Racing 3 giri
22 Ed Carpenter Ed Carpenter Racing 4 giri
23 Conor Daly Ed Carpenter Racing 16 giri
  Ritirati    
  Jack Harvey Rahal/Lettermann/Lanigan 21 giri
  Alexander Rossi Andretti Autosport 34 giri
  Rinus Veekay Ed Carpenter Racing 207 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 21/08/2022
Tags
Logo MotorBox