Pubblicato il 21/05/21

1-2 UNI-VIRTUOSI Nel venerdì di un Gran Premio di Monaco come da tradizione a motori spenti per la Formula 1 sono stati i piloti della serie cadetta a infiammare le stradine del Principato. Nella prima delle tre manche Formula 2 sul mitico tracciato cittadino di Monte Carlo, è stato il team Uni-Virtuosi a fare la voce grossa portando a casa una doppietta pesante in ottica campionato. Ad assicurarsi il prestigioso successo è stato uno dei quattro piloti in griglia che avevano già saggiato in passato le insidie del circuito provvisorio più famoso al mondo, quel Guanyu Zhou partito dalla pole position per effetto dell’inversione della griglia delle qualifiche che lo hanno visto qualificarsi con il decimo tempo.

F2 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Guanyu Zhou (Uni-Virtuosi) esulta sul podio

SFORTUNA LUNDGAARD Alle spalle dell’ormai esperto pilota cinese dell’Academy Alpine-Renault si è piazzato il compagno di squadra Felipe Drugovich, comunque sul secondo gradino del podio nonostante una partenza non perfetta che lo aveva visto scavalcato in curva-1 da Christian Lundgaard. Il diciannovenne danese era stato in grado di assicurarsi la piazza d’onore fino a quando, poco dopo metà gara, uno sbuffo di fumo dal retrotreno lo ha costretto a parcheggiare al Mirabeau. Ad approfittare del ritiro dell’alfiere di casa ART Grand Prix è stato dunque l’israeliano Roy Nissany, pilota di riserva della Williams in F1 che è riuscito ad accaparrarsi un terzo posto che gli vale il primo champagne della carriera in F2.

F2 GP Monaco 2021, Monte Carlo: Guanyu Zhou (Uni-Virtuosi)

GLI ALTRI Subito ai piedi del podio Ralph Boschung, seguito da Juri Vips e Dan Ticktum. Chiudono la top-10 il poleman della Feature Race, Theo Pourchaire, Oscar Piastri, Liam Lawson e Marcus Armstrong, che potrà dunque scattare dalla pole position di gara-2 per effetto dell’inversione di griglia. Male è andata invece a Robert Shwartzman, partito nella pancia del gruppo dopo aver segnato il secondo tempo nelle qualifiche di ieri e andato a muro al Casinò già nel corso del primo giro di gara. Il giovane russo della Ferrari Driver Academy è stato poi costretto al ritiro. Incidenti anche per Gianluca Petecof (finito contro le barriere in uscita dalle Piscine) e Marino Sato, dritto alla Saint Devote. La F2 torna in pista domani, con la seconda delle tre manche in programma a partire dalle 8.20 del mattino.


TAGS: formula 2 F2 Robert Shwartzman Roy Nissany Guanyu Zhou F2 2021 Uni-Virtuosi Felipe Drugovich