Detroit: è il turno di Ganassi
IMSA

Detroit: è il turno di Ganassi


Avatar di Marco Borgo , il 13/06/21

5 mesi fa - Ospite del week end Indycar, l'IMSA vede il primo successo del team Ganassi

Ospite del week end Indycar, l'IMSA vede il primo successo della Cadillac del team Ganassi

PRIMO CENTRO GANASSI Con una corsa dominata dalla pole position, la Dallara-Cadillac del team Ganassi al suo rientro nell'endurance ha centrato il primo successo assoluto stagionale. Nella quarta tappa dell'IMSA Weathertech Sportscar Championship sulle strade dell'isolotto 'Belle Isle' di Detroit, Kevin Magnussen e Renger Van der Zande hanno colto la prima affermazione resistendo alla pressione della vettura gemella dell'Action Express. Sembrava una battaglia destinata a decidersi all'ultima goccia di carburante ma una caution a pochi minuti dal termine ha permesso - nonostante il divario rimasto irrisorio - ai due battistrada di spremere tutto nell'ultimo frangente di gara. Seconda piazza dunque per Felipe Nasr e Pipo Derani che hanno staccato la vettura del Wayne Taylor Racing che continua a comandare la classifica generale con Filipe Albuquerque e Ricky Taylor.

SOLO DUE CORVETTE AL VIA Il destino già segnato della classe GT Le Mans, l'anno prossimo rimpiazzata dalla nuova categoria GTD-Pro, continua ad evidenziare il motivo della cancellazione: il progressivo disimpegno dei marchi ufficiali dalla classe GT per professionisti. A Detroit le uniche vetture in gara erano le Corvette C8R che hanno fatto facile doppietta. Assenti, più per questioni di spazio sul tracciato che per reali disponibilità viste le gare precedenti, le classi LMP2 e LMP3.

SQUALIFICA CARBAHN Nella classe GT3 a dominare la corsa è stata l'Audi R8 del team CarBahn alla sua seconda apparizione nella serie. La vettura è stata tuttavia squalificata per un infrazione al cambio pilota che ha consegnato la vittoria all'Aston Martin Vantage del team Heart of Racing. Successo dunque quasi insperato per Roman De Angelis e Ross Gunn che a pochi minuti dalla fine hanno visto Bill Auberlen davanti a loro fermarsi lungo il tracciato con la BMW M6 del team Turner passando così in seconda posizione. Dietro ai nuovi vincitori è stata classificata la Lamborghini Huracan di Misha Goikhberg e Marco Mapelli.

Detroit, Gara (top five di classe)

Pos. Classe Equipaggio Auto/Team Gap
1 DPi Van der Zande/Magnussen Dallara/Cadillac Team Ganassi 66 giri
2 DPi Derani/Nasr Dallara/Cadillac Team Action Espress 0.573
3 DPi Taylor/Albuquerque Oreca/Acura Team Wayne Taylor 4.028
4 DPi Jarvis/Tincknell Riley/Mazda Team Multimatic 4.876
5 DPi Vautier/Duval Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 5.182
7 GTLM Milner/Tandy Corvette C8R Team Pratt&Miller 3 giri
8 GTLM Garcia/Taylor Corvette C8R Team Pratt&Miller 3 giri
9 GTD De Angelis/Gunn Aston Martin Vantage Team HRT 4 giri
10 GTD Goikhberg/Mapelli Lamborghini Huracan Team Grasser 4 giri
11 GTD Bechtolsheimer/Miller Acura NSX Team Gradient 4 giri
12 GTD Telitz/Hawksworth Lexus RCF Team Vasser-Sullivan 4 giri
13 GTD Montecalvo/Bell Lexus RCF Team Vasser-Sullivan 4 giri

Pubblicato da Marco Borgo, 13/06/2021
Logo MotorBox