Autore:
Salvo Sardina

BANDIERA ROSSA Episodio decisamente non convenzionale nel corso dell’ultima edizione della 12 Ore di Bathurst, prima tappa stagionale dell’Intercontinental GT Challenge. Durante le prove libere 2 della grande classica di durata sulla famosa pista australiana di Mount Panorama, la Direzione gara è stata costretta a esporre la bandiera rossa. Incidente? Malfunzionamento al sistema di cronometraggio? Niente di tutto questo. A sospendere la sessione è stato invece una… invasione di pista.

12 Ore di Bathurst 2020, prove libere 2: canguri in pista

PERICOLO CANGURI Invasione sì, ma non da parte di qualche buontempone con un tasso alcolemico al di sopra del limite consentito. A entrare pericolosamente in carreggiata è stato invece un branco di canguri, che ha interrotto la sessione riprendendo possesso della pista – normalmente una strada aperta al traffico – che si snoda tra i saliscendi del mitico Mount Panorama. Per la cronaca, a imporsi in gara è stata (a sorpresa) la Bentley di Jules Gounon, Jordan Pepper e Maxime Soulet. Di seguito, invece, il video dell’insolito contrattempo che ha lasciato increduli piloti e addetti ai lavori.


TAGS: bathurst mount panorama 12h Bathurst Intercontinental GT Challenge