Pubblicato il 19/02/21

SUCCESSO JOTA SPORT Ritorna in pista l'Asian Le Mans Series dopo le prime due manche disputatesi lo scorso fine settimana sul circuito di Dubai. Ad Abu Dhabi è andata in scena oggi la terza delle quattro gare che compongono la ristretta stagione 2021 della serie orientale a causa delle restrizioni dovute al COVID. La corsa conclusiva si terrà domani sempre sulla pista araba. Ad imporsi è stata questa volta la vetura dello Jota Sport. Stoffel Vandoorne ha lasciato il posto a Tom Blomqvist, pilota che torna a condividere il sedile di una LMP2 con Sean Gelael come due anni fa sempre nella serie asiatica dove assieme ai due vi era anche Antonio Giovinazzi.

ESORDIO MALDESTRO Non è cominciata nel migliore dei modi la trasferta araba per Blomqvist che nei test che precedevano le sessioni ufficiali ha sbattuto la vettura contro le barriere. Il tempo perso per le riparazioni e la scelta di dare priorità a Gelael nelle successive prove di qualifica ha portato la vettura ad essere penalizzata per infrazione dei tempi di guida per singolo pilota. Partiti dal fondo del gruppo delle LMP2, i due hanno recuperato passando al comando già dopo un'ora di gara. Sul traguardo Gelael è transitato con un giro di vantaggio su entrambe le vetture del team G-Drive. Dominatrici di Dubai, le due vetture del team russo hanno finito nuovamente nell'ordine della scorsa settimana. Sul traguardo, il giovane Colapinto si è reso protagonista di un testacoda pochi metri prima di concludere la corsa e la seconda vettura ha concluso così ancor più staccata. Sempre ai margini del podio le Oreca dei team Phoenix e India.

ligier team nielsen

RLR VITTORIA SFUMATA E' doppietta per il team Nielsen nella classe LMP3. Dopo che l'RLR Sport aveva dominato gran parte della corsa, la penalità comminata per il contatto con la BMW del team Walkenhorst ha rovinato tutto spalancando la strada ai rivali che si sono permesso il lusso di vedere le due vetture battagliare tra loro per la vittoria di classe. A centrare il successo sono stati Colin Noble e Tony Wells, sul traguardo a soli 5 decimi di vantaggio dai compagni Matt Bell e Rodrigo Sales. Disfatta per l'United Autosport che ha patito il ritiro di due vetture e ha visto il podio solamente con la Ligier affidata a James McGuire, Duncan Tappy e Andrew Bentley.

porsche gpx

CAUTIONS DECISIVE A condizionare le fasi di gara della classe GT hanno inciso in maniera importante le 'Full Course Yellow' che hanno visto i team riadattare le proprie strategie in corso d'opera dopo una prima parte dominata dalle due Aston Martin del Garage59. Tuttavia, non cambia l'esito finale con ancora una doppietta Porsche capitanata dal team GPX Racing. La squadra araba aveva vinto il secondo round di Dubai dopo essersi fatta sfuggire la vittoria nella prima manche. Anche a Yas Marina la squadra ha colto il successo davanti ai rivali dell'Herberth Motorsport. Due Ferrari alle spalle dei primi con il Formula Racing (con l'italiano Alessio Rovera) a salire sul podio davanti alla 488 del team Rinaldi. Quinta posizione per Raffaele Marciello con la Mercedes del team HubAuto.

4H Abu Dhabi, Gara (top five di classe)

Pos. Classe Equipaggio Auto/Team Gap
1 LMP2 Gelael/Blomqvist Oreca/Gibson Team Jota 114 giri
2 LMP2 Ye/Habsburg/Binder Oreca/Gibson Team G-Drive 1 giro
3 LMP2 Falb/Colapinto/De Andrade Oreca/Gibson Team G-Drive 1 giro
4 LMP2 Kaiser/Trummer/Van der Linde Oreca/Gibson Team Phoenix 2 giri
5 LMP2 Maini/Karthikeyan/Rao Oreca/Gibson Team India 3 giri
7 LMP3 Wells/Noble Ligier/Nissan Team Nielsen 8 giri
8 LMP3 Sales/Bell Ligier/Nissan Team Nielsen 8 giri
9 LMP3 McGuire/Tappy/Bentley Ligier/Nissan Team United Autosport 8 giri
10 LMP3 Hanratty/Jakobsen/Mardini Ligier/Nissan Team RLR 9 giri
13 LMP3 Glorieux/Horr Duqueine/Nissan Team DKR 9 giri
11 GT Andlauer/Jefferies/Ferté Porsche 911 GT3-R Team GPX Racing 9 giri
12 GT Bohn/Renauer/Renauer Porsche 911 GT3-R Team Herberth 9 giri
14 GT Laursen/Rovera/Nielsen Ferrari 488 Team Formula Racing 9 giri
15 GT Mastronardi/Perel/Rigon Ferrari 488 Team Rinaldi Racing 9 giri
16 GT Marciello/Gomes/Talbot Mercedes AMG Team HubAuto 10 giri

TAGS: porsche abu dhabi gelael blomqvist gpx racing asian le mans series nielsen racing