Pubblicato il 22/10/20

ULTIMA GRANDE CLASSICA DELL'ANNO Si correrà questo fine settimana la grande classica di durata per vetture GT: la 24 ore di Spa. La gara clou dei campionati organizzati da Stefan Ratel, riservata a vetture GT3, è non solo la gara di riferimento dell'Endurance Cup del GT World Challenge Europe ma anche parte dell'Intercontinental GT Challenge. In un anno in cui l'epidemia di Coronavirus ha visto la rivisitazione di tutti i calendari agonistici con la cancellazione di alcuni eventi, anche la corsa delle Ardenne non è stata esente. Solitamente disputata a fine luglio - con temperature spesso bassissime e meteo da lupi - è stata spostata quest'anno a fine ottobre. Ci si aspetta dunque temperature ancora più basse e possibili piogge.

24h spa 2019

39 VETTURE AL VIA Nonostante l'annata difficile non sarà scarna la griglia di partenza. Le vetture iscritte risultano essere 39 di 8 marchi diversi. Tuttavia questo numero rappresenta quasi la metà degli equipaggi al via della passata edizione che furono 72 mentre solo due settimane fa erano 56. A confrontarsi in pista vi saranno i migliori piloti di GT, ufficiali e non. La Lamborghini schiererà sei vetture con i team ufficiali FFF Racing, Emil Frey e Barwell e cercherà il riscatto dopo anni in cui non è mai riuscita ad emergere. Sei vetture anche per l'altra compagine italiana, la Ferrari, che schiererà anch'essa ufficiali a profusione tra i team AF Corse, HubAuto, SMP, Tempesta e Rinaldi. Cambio di programma per Audi che sulle sue sei vetture ha sostituito tutti i piloti di DTM per non correre alcun rischio di precludere una lotta al titolo nell'ultima gara di Hockenheim. A questi si aggiunge l'assenza per problemi di salute di Mirko Bortolotti. Il marchio dei quattro anelli sarà presente tramite i team WRT, Attempto e Sainteloc. Bentley avrà cinque vetture tramite K-PAX, CMR e Parker. Il marchio inglese comanda la classifica generale con Jules Gounon, Maxime Soulet e Jordan Pepper. Sempre sei anche le vetture di Porsche che cercherà di bissare il successo dello scorso anno tramite GPX Racing, KCMG, Frikadelli, Rowe, Herbert e l'italiana Dinamic. Sei le Mercedes AMG (Haupt racing, AKKA, HTP, SPS) dove l'italiano da seguire sarà Raffaele Marciello. Solo tre le vetture della capoclassifica BMW schierata dai team Walkenhorst (freschi di vittoria a Indianapolis) e Boutsen. Quest'ultima sarà chiamata ad una prova importante avendo vinto tre volte a Spa nelle ultime cinque annate. Una sola vettura per la Honda, presente tramite in il JAS Motorsport.

24h spa 2019

GARA A PORTE CHIUSE Come purtroppo la quasi totalità degli eventi sportivi di questo 2020, anche la 24 ore di Spa si disputerà a porte chiuse. Una grossa perdita sia di indotto che di immagine per un evento che attirava decine di migliaia di appassionati da tutta Europa. Si spera nel 2021, anno in cui la gara dovrebbe tornare a disputarsi nel mese di luglio e se l'andamento dell'epidemia migliorerà vi sarà la possibilità di vedere il pubblico nelle tribune.

DIRETTA WEB Capofila da anni nella trasmissione dei propri eventi in diretta streaming tramite Youtube, la 24 ore di Spa godrà anche quest'anno di una grande copertura in diretta. La corsa belga sarà visibile tramite il canale ufficiale GTWorld. L'azione comincerà giovedì con le pre-qualifiche e le qualifiche. Venerdì si disputerà la superpole mentre la gara scatterà sabato alle 16.30. Con il cambio dell'ora durante il week end, alla domenica la bandiera a scacchi sarà sventolata alle 15.30: 24 ore esatte dopo il via.

Giovedì 22 Ottobre
12:10 – 13:40: Libere 1
16:15 – 17:15: Pre-Qualifiche (Live)
19:55 – 20:10: Qualifiche 1 (Live)
20:17 – 20:32: Qualifiche 2 (Live)
20:39 – 20:54: Qualifiche 3 (Live)
21:01 – 21:16: Qualifiche 4 (Live)
21:35 – 23:05: Libere notturne (Live)

Venerdì 23 Ottobre
18:30 – 19:00: Warm-up
19:20 – 19:50: Super Pole (Live)

Sabato 24 Ottobre
16:30: Total 24 Hours of Spa (Live)


TAGS: audi porsche bentley ferrari gt3 SRO 24h spa