Pubblicato il 21/03/21

JDC-MILLER SBANCA SEBRING E' stata la squadra che solitamente insegue i top team ad imporsi nella seconda tappa dell'IMSA Weathertech Sportscar Championship. Nella 12 ore di Sebring il successo è finito nelle mani di Loic Duval, Sebastien Bourdais e Tristan Vautier alla guida della Dallara-Cadillac. I tre hanno resistito sul finale nonostante dei problemi all'alettone, tagliando il traguardo della grande classica della Florida con poco più di un secondo di vantaggio sugli inseguitori. Non è riuscito alla Mazda il colpaccio e Oliver Jarvis, Harry Tincknell e Johnathan Bomarito si sono dovuti accontentare del secondo posto. Gradino basso del podio per la prima vettura del team Action express, quella che sul finale delle qualifiche era finita a muro ed è stata ricostruita da un nuovo telaio. Niente da fare per l'altra vettura del team - quella che partiva in pole - costretta a fermarsi per danni allo sterzo dopo un contatto nelle prime battute. Dopo la vittoria di Daytona non è riuscita a centrare il podio la compagine di Wayne Taylor che si è accodata all'altra vettura del team Shank. In LMP2 successo del PR1/Mathiasen che ha avuto la meglio sul team ERA dopo aver mantenuto saldamente il comando della corsa. Incidente spettacolare per il team Tower con Timoth Buret uscito a forte velocità contro le barriere quando era in seconda posizione. Discorso inverso invece in classe LMP3 dove la lenta risalita ha premiato il team CORE passato al comando ad un ora e mezza dalla bandiera a scacchi.

porsche weathertech

PORSCHE SCALZA LE CORVETTE Sembrava dovesse essere un'agevole passeella quella delle Corvette verso il successo. Le BMW, invece, si sono fatte minacciose fin da subito ma a vincere è stata la Porsche del team Weathertech. Cooper MacNeil, Matthieu Jaminet e Matt Campbell hanno trionfato con un giro di vantaggio sulla M8 di Connor De Philippi, Philip Eng e Bruno Spengler. A decidere le sorti della corsa un contatto tra la Corvette leader e l'altra BMW del team Rahal/Lettermann/Lanigan. Nonostante un drive through, la BMW coinvolta nella toccata con la Covette di Antonio Garcia ha chiuso al terzo posto.

porsche pfaff

DOPPIETTA PORSCHE E' stato un successo incisivo quelo del marchio tedesco nella corsa americana. Nella classe GT Daytona ad arpionare la vittoria è stata la 911 GT3-R di Laurens Vanthoor, Lars Kern e Zach Robichon nonostante una qualifica non esaltante. La vettura che ha tagliato per prima il traguardo è pasata al comando nell'ora finale dopo essere partita dal fondo della griglia. Seconda posizione la 911 del team Wright, che ha ereditato la piazza d'onore dopo che la Lexus che aveva comandato le prime fasi è incappata in un contatto con la vettura vincitrice che e ha compromesso uno pneumatico. Sale così sul podio l'Aston Martin Vantage del team Heart of Racing. Brivido dopo appena due ore dal via quando la Lamborghini del team Grasser, probabilmente per un problema ai freni, è finita dritta contro le barriere coinvolgendo la Mercedes AMG del team Alegra.

(photo: courtesy of IMSA)

12H Sebring, Gara (top five di classe)

Pos Classe Equipaggio Auto/Team  Gap
1 DPi Vautier/Duval/Burdais Dallara/Cadillac Team JDC-Miller 349 giri
2 DPi Jarvis/Tincknell/Bomarito Riley/Mazda Team Multimatic 1.435
3 DPi Johnson/Kobayashi/Pagenaud Dallara/Cadillac Team Action Express 1.641
4 DPi Cameron/Pla/Montoya Oreca/Acura Team Shank 2.614
5 DPi Taylor/Albuquerque/Rossi Oreca/Acura Team Wayne Taylor 5.318
7 LMP2 Keating/Jensen/Huffaker Oreca/Gibson Team PR1/Mathiasen 5 giri
8 LMP2 Merriman/Tilley/Dalziel Oreca/Gibson Team ERA 5 giri
11 LMP2 McGuire/Boyd/Smith Oreca/Gibson team United Autosport 16 giri
31 LMP2 Farano/Aubry/Buret Oreca/Gibson Team Tower DNF
37 LMP2 Thomas/Nunez/Merrill Oreca/Gibson team WIN Autosport DNF
15 LMP3 Bennett/Kurtz/Braun Ligier/Nissan Team CORE Autosport 20 giri
16 LMP3 Cox/Bleekemolen/Murry Ligier/Nissan Team Riley 20 giri
17 LMP3 Robinson/Pigot/Andrews Ligier/Nissan Team Riley 20 giri
18 LMP3 McAleer/Askew/McCusker Duqueine/Nissan Team Forty7 21 giri
19 LMP3 Barbosa/Clairay/Willsey Ligier/Nissan Team Sean Creech 21 giri
9 GTLM MacNeil/Jaminet/Campbell Porsche 911 RSR Team Weathertech 15 giri
10 GTLM De Philippi/Eng/Spengler BMW M8 Team Rahal/Letterman 16 giri
12 GTLM Edwards/Krohn/Farfus BMW M8 Team Rahal/Letterman 16 giri
13 GTLM Garcia/Taylor/Catsburg Corvette C8R Team Pratt&Millern 16 giri
14 GTLM Milner/Tandy/Sims Corvette C8R Team Pratt&Millern 19 giri
20 GTD Robichon/Vanthoor/Kern Porsche 911 GT3-R Team Pfaff 29 giri
21 GTD Long/Hindman/Heylen Porsche 911 GT3-R Team Wright 29 giri
22 GTD James/De Angelis/Gunn Aston Martin Vantage Team HRT 29 giri
23 GTD Potter/Lally/Pumpelly Acura NSX GT3 Team Magnus 29 giri
24 GTD Nielsen/Legge/Figueiredo Porsche 911 GT3-R Team EBM 29 giri

TAGS: porsche sebring cadillac dallara IMSA Vanthoor Bourdais jdc miller