Peugeot 208 diesel, benzina, gpl o GTi: quale fa per me?
Speciale

Peugeot 208, la piccola trasformista


Avatar Redazionale , il 01/09/17

4 anni fa - La compattina francese ne ha una per tutti... di motorizzazione

La compattina francese ne ha una per tutti... di motorizzazione. L'abbiamo provata a benzina, a gasolio, a GPL e in versione GTi

Benvenuto nello Speciale PEUGEOT 208 SPECIALE, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario PEUGEOT 208 SPECIALE qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Nell'universo delle piccole compatte – ormai chiamarle utilitarie non ha più senso, soprattutto davanti a certi esemplari – la Peugeot 208 si è ritagliata un posto di spicco. Lo dicono i numeri di vendita (160mila unità dal lancio a oggi) ma basterebbe guardare il listino: poche auto nel segmento vantano infatti una tale varietà di motori e allestimenti, cosicché ciascuno possa scegliersi la 208 più adatta alle proprie esigenze.

Cominciamo dalle basi. Benzina? Diesel? GPL? La Peugeot 208 si abbevera da tutte e tre le fonti, e questo già non è scontato per una piccola. Se poi contiamo che una 208 a benzina va dai 68 cavalli della versione base ai 208 della GTi, con in mezzo altre due versioni tra cui una turbo da 110 cv, e che con il diesel si spinge fin dove la maggior parte delle compattine non osa (120 cavalli), capite bene che il ventaglio è davvero ampio. Senza contare la possibilità di scegliere tra cambio manuale a cinque o sei marce o l'automatico EAT6. E pure l'allestimento, che oltre ai classici tre livelli di equipaggiamento (Access, Active, Allure) ha aggiunto il GT-Line: sportivo che non impegna.

VEDI ANCHE


E allora noi l'abbiamo provata in tutte le salse, cercando pregi e difetti delle varie versioni. Pensando ad esempio a chi cerca un'auto dai bassi costi di esercizio ma destinata a fare più chilometri della classica seconda auto di famiglia: un ritratto che calza a pennello alla Peugeot 208 GPL da 82 cv, che ci ha dato soddisfazioni. Soprattutto dal benzinaio. Ma non altrettanto piacere di guida quanto la 208 1.2 Turbo da 110 cavalli, perfetta per la città nella versione con cambio automatico. Non fa risparmiare quanto la bifuel ma è più brillante e divertente da guidare.

Volete alzare il tiro? Non dite subito GTi. C'è una 208 a gasolio che ha tutta l'aria della sportivetta senza però alzare il gomito come una vera hot hatch: è la 208 1.6 BlueHDi da 120 in allestimento GT Line. Già, una diesel. Con lei si possono fare tanti chilometri con un litro senza annoiarsi, perché i cavalli in gioco non sono pochi e il tiro si sente da subito. Per completare il quadro, infine, non potevamo farci mancare la top-di-gamma, la Peugeot 208 Gti by Peugeot Sport. 208 cv, 300 Nm di coppia, differenziale Torsen a slittamento limitato e un sound roco e profondo. Ovviamente qui i consumi salgono, ma non tanto quanto il divertimento.


Pubblicato da La Redazione, 01/09/2017
Gallery
peugeot 208 speciale
Logo MotorBox