news

Salone di Pechino - Guanghzou Honda


Avatar Redazionale , il 23/04/08

13 anni fa -

Uno dei più grandi costruttori cinesi di automobili, grazie alle partnership con Honda e Toyota ma anche una grande anomalia. Rimane l'unico dei grandi player sul mercato locale a non produrre veicoli con un proprio brand. Lacuna che verrà colmata nel 2010 grazie ad investimenti per oltre 900 milioni di dollari. Nel frattempo l'azienda studia da "grande", produce modelli di successo su licenza come la Toyota Camry e migliora nella gestione di fornitori, processi produttivi e approvvigionamento attingendo all'esperienza dei due colossi nipponici. Proprio con Guanghzou Honda starebbe pianificando la creazione del marchio trendy per il mercato cinese Li Nian. Indaffarata.


HONDA
LI NIAN
Il braccio cinese Honda ha diffuso le prime immagini di un cross-over di taglio modernista. Tipicamente giapponese nel taglio degli occhi ma anche tipicamente Ford nelle suggestioni stilistiche. A partire dalla bocca Kinetica per finire con la cintura alta. Nessuna conferma ufficiale ma si parla di uno sbarco sul mercato locale nel 2010, con la stessa missione dei crossover compatti in Europa: dare un Suv a chi non può o non vuole permettersi esagerazioni. Ancora più interessante l'intenzione Honda di fare di Li Nian un marchio ad hoc per il mercato cinese, seguendo una strategia similare a quella di Toyota con Scion negli USA.


Pubblicato da Redazione, 23/04/2008
Gallery
Logo MotorBox