News

Saab 9-5 3.0 TiD


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

Il nuovo motore turbodiesel V6 intercooler di 3000 cc dicilindrata, completamente in alluminio e dotato della tecnologia di iniezionediretta con common rail ad alta pressione, è la novità Saab per leberline e le station wagon 9-5. Il nuovo 3.0 TiD è angolato a V di 66° per ilminimo ingombro: l’alesaggio superiore alla corsa è stato pensatoappositamente per ridurre l’altezza e permettere l’applicazione ai modelli atrazione anteriore (con un cambio manuale a cinque marce), con unabbassamento ulteriore della posizione nel vano e, con essa, delbaricentro dell’automobile.

La potenza massima è di 176 cavalli

(130 kW) a 4.400giri al minuto, mentre la coppia – 350 Nm a 1.800 giri/min. – equivale aquella del modello High Output Turbo (HOT) da 2,3 litri della Saab 9-5 Aerorecentemente aggiornato, ma già disponibile a partire da regimi inferiori. Laturbina a geometria variabile (denominata VNT) è il cuore della riserva dicoppia del V6 TiD, superando l’inerzia dei turbo meno sofisticati grazie allavariazione costante dell’angolo delle pale guida della turbina rispetto alflusso dei gas di scarico.

Per la fabbricazione e lo sviluppo del nuovo motore, Saabsi è rivolta ad Isuzu, una consociata nel gruppo General Motors al qualeappartiene al cento per cento il Marchio di Svezia, che sarà la primaazienda del gruppo ad utilizzare il nuovo turbodiesel V6, aprendo la stradaal lancio della sofisticata unità. "Abbiamo fornito alla Isuzu la nostragrande esperienza e le nostre conoscenze" ha spiegato Mats Persson,direttore del progetto Saab, "in particolare nei sistemi di comando delmotore e diagnostica. Era indispensabile fornire ad Isuzu le proprietà giusteper creare un motore V6 Saab. Abbiamo dovuto limitare la coppia erogata perchèsiamo consapevoli che un conducente Saab deve sempre sentirsi al sicuro ed averesotto controllo la massima potenza. In ogni caso, ritengo che sia comunque unacoppia ancora impressionante per un motore dal carattere decisamente sportivo".

Andrea Sperelli


22 febbraio 2001

Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Gallery
Logo MotorBox