News

Ford Focus SVT


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

Ha i muscoli palestrati, il cuore pompato e il cambio a sei marce (la primavolta per una Ford stradale con trazione anteriore): è la versione"cattiva" della Focus, che arriverà in Europa entro l’anno (insiemealla potentissima RS) e avrà aspetto e contenuti del tutto simili a quellidella versione americana battezzata SVT.

Anche negli States la Ford Focus va fortissimo: dopo aver sedotto l’Europaintera, l’auto più venduta al mondo lo scorso anno sta facendo incetta dicuori anche oltreoceano. Tant’è che è stata messa a punto di grancarriera una versione sportiva che, oltre a dare lustro all’intera gamma(in attesa della muscolosissima RS da 200 CV), punta ad accattivarsi anche lesimpatie del pubblico giovane, o giovanile, esaltando le già proverbialidoti dinamiche di quest’auto.

Ecco servita allora la versione SVT, con paraurti e parafanghi muscolosi,qualche spoiler non troppo vistoso, tubo di scarico vitaminizzato, griglia delradiatore a nido d’ape e cerchi in lega a stella da 17" incorniciatida scarpe 215/45 17. Ma è sotto il cofano il piatto più gustoso: la FocusSVT monta infatti uno dei cuori più sofisticati di casa Ford, il quattrocilindri di 1988 cc, che condivide il basamento con la 2.0 Zetec ma ha pistoni etestata in alluminio e, per la prima volta su un motore del colossoamericano, collettori di aspirazione a lunghezza variabile e distribuzione afasatura variabile.

Artifici che dovrebbero conferire a questo due litri una grandebrillantezza (la potenza è di 170 cv/125 kW) e buoni valori di coppia(il picco massimo è di 197 Nm a 5500 giri). Questi, insieme al cambio a seirapporti (un’altra primizia per una Ford stradale a trazione anteriore) consentonoalla compatta sportiva di far registrare prestazioni da GTI e un piacere diguida che sarà in grado di soddisfare i capricci di chi ama la guida sportiva.

Qualche modifica è stata opportunamente effettuata anche al repartosospensioni. L’avantreno, di tipo Mc Pherson, e il retrotreno multilinksono stati dotati di molle più massicce, oltre che di bracci di diametromaggiorato. Ciò dovrebbe bastare per garantire doti di tenuta di stradae di stabilità ai vertici della categoria. Anche perché la base dipartenza è già di ottimo livello. Quanto ai freni, i dischi anteriori hannoun diametro di 300 mm, quelli posteriori da 280 e sono abbinati con l’ABS.

La Focus SVT in queste foto è la versione destinata al mercato americano e saràin vendita negli Usa entro qualche mese a un prezzo di 18 mila dollari (unaquarantina di milioni di lire). Nella dotazione di serie sono compresi ABS,climatizzatore, quattro airbag, sedili sportivi, radio con lettore di cd e farifendinebbia. Optional, il pacchetto invernale che include il controllo dellatrazione e i sedili riscaldati, il tetto apribile e uno stereo più potente. Quattroi colori per la carrozzeria: blu Sonic, rosso Infra, grigio CD e nero Pitch.

Costruita in Messico e destinata all’intero continente Nord americano (7500esemplari pianificati per il 2002) la Focus SVT avrà un’omologa varianteeuropea che si chiamerà ST. Performance e motore saranno pressochéidentici, anche se è certa qualche differenziazione estetica: senza dubbiola versione destinata al Vecchio Continente sarà priva dei ripetitori delleluci di direzione nella mascherina e di quelli integrati nei paraurti.

David Giudici

12 febbraio 2001
Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Logo MotorBox