News

Ferrari 360 Spider


Avatar Redazionale , il 01/08/01

20 anni fa -

Dopo un anno dal lancio della 360 Modena, Ferrari presenta la 360 Spider, il ventesimo modello con il tetto in tela che porta il Cavallino sul cofano, la prima Ferrari con la capote ad azionamento automatico. Senza il tetto, sostituito da una piccola capottina in tela, il grande lunotto posteriore della 360 diventa orizzontale e ancora più vicino al motore, lasciando in bella vista la scultura dagli 8 cilindri a V. Quanto basta per far aumentare il battito cardiaco a chi si emoziona per certi giocattoli motorizzati per adulti.

La piccola capottina della 360 Spider ha un sistema di apertura e chiusura interamente automatizzato grazie a sette attuatori idraulici. Il vano posteriore si apre e si chiude automaticamente per fare spazio alla capote disponibile in quattro colori differenti. Per aprire o per chiudere la capote sono necessari soltanto 28 secondi e, una volta aperta, i rollbar posteriori sono protetti da una rete che elimina vortici e risucchi fastidiosi in velocità

Il telo scompare totalmente sotto le due gobbette poste alle spalle di pilota e passeggero, elementi stilistici che ripropongono in chiave moderna le classiche pinne aerodinamiche del passato. Le gobbette nascondono soltanto in parte i due rollbar che, insieme all’arco del parabrezza sono in grado di sopportare il peso della 360 Spider in caso di ribaltamento.

La meccanica è la stessa della versione berlinetta

e della sua versione utilizzata in pista nel Ferrari Challenge. A partire dal telaio, interamente in alluminio con elementi strutturali realizzati nella stessa fonderia ove vengono realizzate le parti in lega della Formula 1. E poi nel cuore: 8 cilindri a V di 3569 cc con 400 Cv a 8500 giri e coppia massima di 38 kgm a 4750 giri. La distribuzione è a 4 alberi a camme in testa a fasatura variabile che azionano 5 valvole per ogni cilindro. L’aspirazione è a fasatura variabile. Il cambio longitudinale a 6 marce può essere scelto manuale o di tipo F1 con comando elettroidraulico.

Le prestazioni

: 4,6 secondi da 0 a 100 km/h e 12,7 secondi per i primi 400 metri. La velocità massima è molto vicina ai 300 km/h. In vendita dalla prossima estate.

1 marzo 2000


Pubblicato da Redazione, 01/08/2001
Gallery
Logo MotorBox