news

Saab 9-3 my 2002


Avatar Redazionale , il 13/05/02

19 anni fa -

Dunque. Si comprano le berline, si sognano le coupé. Soluzione: un'auto che le rappresenti entrambe, insieme. Saab toglie il velo alla nuova 9-3 Sport Sedan, concetto di quattro porte compatta, con faccia e spirito da spider chiusa. Tre motori, un salotto dentro, un mare di tecnologia sotto. La si vedrà prima dell'estate, la si ritirerà a settembre, a partire da 26.600 Euro.

Il coefficiente di penetrazione aerodinamica di 0,28 dà il benvenuto: cofano lungo, parabrezza e lunotto deportanti, linea di cintura che schiaccia il muso alzando la coda e angoli smussati. Tradizionale la calandra a tre settori separati, alla quale si raccordano i gruppi ottici lunghi e stretti, minigonne che seguono l’intero perimetro della vettura, con gli spoilerini davanti e dietro, e cristalli laterali dal taglio sportivo; la nuova novetre mantiene la lunghezza totale del modello che sostituisce, aumentando il passo (di 71mm) e la larghezza (di 55mm).

Il mare di tecnologia, si diceva. Beh, le ruote posteriori autosterzanti, tanto per incominciare: frutto della cinematica delle sospensioni del retrotreno, che determina la dinamica passiva ReAxs a vantaggio della stabilità di marcia e della maneggevolezza di guida. Quindi l’ESP (Electronic Stability Program), il sistema di distribuzione elettronica della forza di frenata EBD (Electronic Brake force Distribution), il sistema di controllo frenata in curva CBC (Cornering Brake Control) e il sistema di controllo della trazione TCS (Traction Control System).

E poi addio a cavi e cavetti, in giro per l’abitacolo. La tecnologia wireless (senza cavi, appunto) sviluppata da Bluetooth, consente la comunicazione (a breve raggio) tra apparecchiature elettroniche quali telefoni cellulari, palmari e computer. Il sistema viva voce, attraverso un controllo remoto auricolare Bluetooth, lascia del tutto libere le mani del conducente, mentre il collegamento in rete senza fili tra palmari o computer portatili (purché supportino il protocollo Bluetooth) mette la ciliegina sulla torta telematica.

Il capitolo motori ha tre paragrafi. Il nuovo turbo di 2.0 litri completamente in alluminio, sviluppato e collaudato da Saab, in grado di sviluppare 175 (129 kW) e 210 cavalli (147 kW), il 1.8t da 150 cv (110 kW) e il 2.2 litri turbodiesel da 125 cv (92 kW). Al cambio manuale a cinque marce si aggiunge l’inedita trasmissione Saab a sei marce e l’automatica adattativa a cinque rapporti, con selezione manuale Saab Sentronic e comandi opzionali al volante.

Sempre zia tecnologia provvede poi al benessere dei passeggeri, adeguando automaticamente il flusso dell’aria condizionata – a zone separate – a seconda delle variazioni climatiche dell’esterno (sole, ombra, pioggia, ecc). Tre i livelli di allestimento: Linear, Arc e Vector. Ai quali si aggiunge la solita versione Aero, variante di punta della gamma sotto il profilo delle prestazioni, disponibile esclusivamente con il motore da 210 cv, che prevede il telaio in assetto sportivo (ribassato) e alcuni dettagli distintivi a livello di design.

Le tre corone del cruscotto, il volante sportiveggiante, la plancia ad arco che guarda chi guida e il Saab Information Display (SID) che sbuca dalla gobba centrale, alla base del parabrezza, sono l’interfaccia con la quale la Sport Sedan si mette nella mani del conducente. In Italia la nuova Saab 9-3 costerà 26.600 Euro con la motorizzazione 1.8t da 150hp e la motorizzazione 2.2 Td da 125hp, 29.300 Euro è il prezzo per la 2.0T da 175hp, per quel che riguarda le versioni Linear. Si devono invece aggiungere 3000 Euro per le versioni Arc e 3300 Euro per le Vector.


Pubblicato da Ronny Mengo, 13/05/2002
Gallery
Logo MotorBox