news

Mitusbishi Colt Plus


Avatar Redazionale , il 27/10/04

17 anni fa - Ecco la piccola Grandis. ma solo per il Giappone.

Ecco la piccola Grandis. Le dimensioni sono più o meno quelle di una Opel Meriva, appena inferiori alla Scénic. La Colt ha preso le vitamine e, se già sembrava una piccola MPV, adesso vuole sobbarcarsi viaggi in famiglia in piena regola. Con un però: l'arrivo in Europa è ancora tutto da decidere.

ADDIZIONE Trenta centimetri concentrati nello sbalzo posteriore, per allungare la Colt e farla diventare una Magnum. Con proiettili che si chiamano spazio, versatilità e, probabilmente, almeno per i giapponesi che possono comprarla, convenienza. La flessibilità interna non è certo una dote carente già sulla Colt base, che dietro la sua forma da monovolme per signore nasconde un abitacolo per obesi. I sedili posteriori si possono perfino sganciare e togliere completamente.

SENZA MANI

Sulla Plus non c'è da aspettarsi di peggio, almeno si spera. Tanto per cominciare, il portellone si apre elettricamente, giusto per fare scena e nel frattempo evitare di appoggiare i pacchi per terra. Poi il divanetto si ribalta in un solo movimento con una leva vicina alla soglia di carico. Finora, se fossimo usciti dall'Ikea con una piantana in mano, avremmo potuto infilarla in macchina senza mollarla un attimo - almeno sulla carta.

SPAZIO PER TUTTI

Quando gli ultimi dieci centimetri di imballaggio proprio non vogliono entrare, c'è anche la possibilità di regolare in altezza il fondo del vano. In condizioni normali, con i tre posti del divanetto tutti occupati, il volume minimo del bagagliaio resta di 364 litri contro i 225 della Colt classica. E considerando gli scorrimenti vari della panchetta, anche trovar posto per le gambe sarà più agevole.

MADE IN JAPAN

Sotto le forme esterne, che davvero sono da piccola Grandis, con una coda curiosamente arrotondata sugli spigoli, la meccanica al momento è tipicamente nipponica. Motori solo benzina e trazione anche integrale: il contrario dei gusti europei. Il passo resta però quello di due metri e mezzo della versione nostrana. Almeno il pianale è di sicuro lo stesso, in comune anche con la Smart Forfour (Mitsubishi era in parte della Daimler-Chrysler).

STRATEGIE

Ma, arriverà questa Colt Plus in Italia? La Casa giura di no, in Occidente preferisce un'immagine più sportiva (vedi l'imminente arrivo della 3 porte). Anche se il mercato sarebbe più ricettivo che mai. La mini-MPV non può mancare...
Pubblicato da Silvio jr. Suppa, 27/10/2004
Gallery
Logo MotorBox