news

Ford Focus C-Max


Avatar Redazionale , il 07/10/02

19 anni fa -

La Focus pensa in grande. Non solo berlina e station, pure monovolume. Ancora con la faccia da prototipo, ma con tutta l'aria di voler far sul serio. La concept vista a Parigi si chiama C-Max, Focus C-Max. E copre un vuoto dell'Ovale, quello delle monovolume compatte, o meglio, del segmento C pompato. Come dice il nome.

Muso aggressivo

, con calandra e presa d’aria inferiore a nido d’ape, gruppi ottici cattivi e sfuggenti, due strisce verticali che completano l’illuminazione dall’interno dalle bocche d’areazione laterali. E il cofano corto e spiovente, il parabrezza di grandi dimensioni che si prolunga fino al tetto, gli ampi cristalli laterali. Fino alla coda, con il lunotto incorniciato, i fari verticali a far da spalle e un pianale di carico talmente basso da restringere il paraurti.

Lo studio uscito dal cilindro del Mondial de l’Automobile, si limitava a quattro posti singoli nel lussuoso abitacolo, ma è facile prevederne "almeno" cinque, in caso di commercializzazione. Abbondano poi le leccornie tecnologiche, vedi il DVD incastonato sul retro dei poggiatesta anteriori o l’avveniristica consolle centrale con tecnologia "by wire", senza quindi il minimo cavo di collegamento. Tipo il navigatore satellitare Denso con l’ultima generazione del sistema GPS (Global Positioning System) di localizzazione del veicolo e la tecnologia direzionale o il dispositivo di intrattenimento con schermo touch-screen da sette pollici e cartografia stradale europea.

I cerchi in lega da diciotto pollici, con il rivestimento in alluminio che fissa i sette raggi al fondo in titanio, accentuano lo spirito sportivo con le pinze freno belle in vista e pneumatici sviluppati da Continental esclusivamente per la C-Max. Scompare la leva del freno a mano, che viene sostituita da un più moderno interruttore: lo si può attivare manualmente o affidarsi all’elettronica che lo inserisce automaticamente quando si spegne il motore, disattivandolo quando si riavvia il veicolo e si inserisce una marcia. Pare che il motore, o uno dei motori, sia il 1.6 di Focus abbinato al cambio automatico Ford Durashift EST a selezione manuale delle marce.


Pubblicato da Ronny Mengo, 07/10/2002
Gallery
Logo MotorBox