Autore:
Marco Rocca

RICORRENZA SPECIALE Per festeggiare la sua presenza ufficiale all’ultima 1.000 Miglia come auto di supporto, Donkervoort ha presentato la D8 GTO 1000 Miglia Edition, una special in tiratura ultra limitata a soli 25 esemplari. Segni particolari? Uno su tutti l’assetto, non più spacca denti nel più puro stile della casa olandese ma addolcito, insomma più turistico e comodo.

PIU’ PESANTE Per privilegiare il comfort, i tecnici hanno limitato la fibra di carbonio in funzione di una plancia dal disegno classico con strumentazione convenzionale e presenza di servizi come navigatore satellitare e alloggio per il telefono. Tanta “comodità”, però, ha elevato il peso a 760 kg (la D8 GTO standard può fermare l'ago della bilancia anche a quora 695 kg, dipende dai sacrifici che uno è disposto a fare).

MENO POTENZA Sotto il cofanone lungo e rastremato si cela l’ormai noto 5 cilindri 2.5 TFSI di origine Audi, che in questa edizione sviluppa solo 310 cavalli. La scelta dei tecnici è stata quella di limare un filo la potenza in funzione di un’erogazione meno brutale e più godibile in strada, rispetto a una D8 GTO standard che di cavalli può averne fino a 380. La domanda a questo punto sorge spontanea.

QUALCOSA NON TORNA Allora perché dovrei comprare la 1000 Miglia Edition, se va di meno e costa di più di una normale GTO? Magari la risposta è da ricercarsi nel puro piacere di avere una Donkevoort diversa da tutte le altre che probabilmente manterrà più alto il valore dell’usato, o magari perché esiste davvero qualche matto convinto di comprare un’auto più comoda della GTO liscia. Scherzi a parte ogni esemplare di 1000 Miglia Edition ha la sua bella targhetta identificativa e una livrea rossa che la rende immediatamente riconoscibile. Prezzo? Per la Donkervoort D8 GTO 1000 Miglia Edition sono richiesti circa 139.150 € calcolando IVA al 21%.